ANNO XV Dicembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 27 Dicembre 2016 00:00

Calici, luminarie, addobbi: vademecum per un perfetto riciclo del vetro

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Cristallo, ceramica, addobbi dell'albero, dove buttare cosa. Vademecum per non sbagliare

Durante le feste il consumo di cibo e bevande subisce un’impennata: è stato stimato che verranno stappati oltre 60 milioni di bottiglie di vino, spumante e prosecco made in Italy (+6% rispetto allo scorso anno), con conseguente incremento della produzione di rifiuti. Per questo, CoReVe (Consorzio Recupero Vetro) ricordale buone regole per una corretta raccolta differenziata.

Prima fra tutte: per poter riciclare all’infinito il vetro degli imballaggi, garantendo al Paese benefici economici e ambientali, nei contenitori della differenziata del vetro vanno conferiti soltanto bottiglie, barattoli e vasetti vuoti.

Bicchieri, oggetti di cristallo, di vetro soffiato, di porcellana e ceramica, o le stoviglie tipo pyrex, non vanno conferiti con il vetro da imballaggio perché presentano caratteristiche chimiche o fisiche non compatibili con il riciclo del vetro di bottiglie e vasetti.

Palline e decorazioni in vetro soffiatonon vanno, anche in caso di rottura, conferiti insieme agli imballaggi di vetro vuoti come bottiglie e barattoli. Stessa cosa perlampadine e luci per l’albero di Nataleche vanno restituiti ai distributori per il successivo recupero, oppure nell’indifferenziata.

Calici e bicchieri di cristallosono i “falsi amici” più temibili: vanno buttati nell’indifferenziata. Stoviglie diporcellanae oggetti in ceramica come piatti, tazzine, ciotole, pirofile e statuette del presepe, vanno gettati con cautela nella raccolta indifferenziata così come stoviglie in vetroceramica o tipo pyrex.(AdnKronos)

Read 1395 times

Utenti Online

Abbiamo 833 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine