Print this page
Venerdì, 13 Gennaio 2017 00:10

Roma Capitale. Le fantasie costose della assessore Montanari

Written by 
Rate this item
(0 votes)
l'Assessore Pinuccia  Montanari (foto internet) l'Assessore Pinuccia Montanari (foto internet)

Roma - Mentre i cassonetti sono stracolmi di rifiuti, le strade sporche, le foglie ("si sta come d'autunno sugli alberi le foglie") coprono tombini e caditoie, presagio per i prossimi allagamenti, l'assessore alla Sostenibilita' Ambientale, Pinuccia Montanari, ha un lampo d'ingegno e propone l'istallazione di videocamere per identificare coloro che gettano i rifiuti fuori dai cassonetti.

Bella pensata, peccato che istallare le video costa. Costa l'acquisto, l'istallazione, la trasmissione dati, la memorizzazione, l'operatore e la manutenzione. Poi, una volta individuato sul terminale il/la trasgressore,  occorre cercarlo nel quartiere sguinzagliando i poliziotti capitolini che, muniti di trasmittente dati, dovranno girare per vie e piazze alla ricerca del contravventore.
Piano difficile e costoso (tanto pagano i cittadini).
Sembra che i frequentatori del Campidoglio siano colpiti da una malattia: la marzianite.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1089 times Last modified on Venerdì, 13 Gennaio 2017 00:55