ANNO XVII Febbraio 2023.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 31 Gennaio 2017 00:00

Parma - Alle scuole 60 dvd sul Regio dal regista Barilli

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Il Regio nel paese del melodramma. Quattrocento anni, dai Farnese al Regio”: il dvd di Francesco Barilli donato e messo a disposizione delle scuole di Parma dal regista parmigiano.

“Ringraziamo il regista per la donazione – ha sottolineato la vicesindacoNicoletta Paci– e ci tengo ad esprimere la mia gratitudine per la sensibilità dimostrata. Si tratta di 60 dvd, dedicati alla storia del Teatro Regio, che verranno utilizzati nelle scuole in modo da fare conoscere la prestigiosa storia del Teatro ai giovani”.

“E' un documentario molto approfondito – ha spiegato il registaFrancesco Barilli– e costituisce un utile strumento per le scuole. Amo la mia città, Parma, e da anni cerco di promuoverla anche attraverso le mie opere. Il prossimo mio lavoro riguarda la figura di Antelami e sarà presentato a breve”.

L'opera nasce come importante contributo alla storia locale ed è stata realizzata grazie all'impegno del comitato scientifico formato dal direttore della Casa della Musica e docente dell'Università degli Studi di Parma,Marco Capra; daGustavo Marchesi, studioso e scrittore di Verdi e del Teatro Regio e daGian Paolo Minardi, giornalista e critico della rivista “Amadeus”.

L'intento del regista è stato quello di girare undocumentario sulla storia del Teatro Regio, dalla costruzione, voluta da Maria Luigia, fino ai giorni nostri.

Il filmato presenta interessanti riferimenti amateriale di repertorio,interviste di scenografi,registi e cantanti(Bruson, Marchesi, Pertusi, Savi, Pizzi, B. Bertolucci, Leo Nucci), compresa una lunga intervista al medico del Teatro,Maurizio Alpi, che ha raccontato storie ed aneddoti molto interessanti per il documentario.

Nel contesto del Teatro Regio viene considerata l’importanza dell’Orchestra, la figura di Paganini che fu a Parma in moltissime occasioni dal 1834 al 1836. Si parla anche del giovane Arturo Toscanini, uno dei più grandi direttori di ogni tempo, che fece il suo tirocinio suonando, ancora da allievo, nell’orchestra del Teatro Regio.

Il Regio ha ospitato voci tra le maggiori dell’Otto-Novecento. Il documentario è un percorso contrassegnato da innumerevoliriferimenti musicaliad opere liriche conosciute e sconosciute.

Parlare del Teatro Regio significa parlare della storia di Parma e dei suoi momenti drammatici come la guerra ed i bombardamenti, il terremoto, le contestazioni; ma anche delle Prime rappresentazioni che hanno fatto storia come quella a cui partecipò il Presidente Einaudi. Significa parlare di Wally Toscanini; di Bertolucci che girò “Prima della Rivoluzione” al Teatro Regio, ma anche del mistero dei luoghi più nascosti del Teatro, delle interviste al club dei 27 ed ai loggionisti ed a tutti coloro che hanno vissuto e contribuito alla storia del Teatro Regio e della città di Parma.

I 60 dvd donati dal regista Francesco Barilli costituiranno, quindi, un prezioso strumento a disposizione delle scuole che potranno, così, ripercorrere la storia di uno dei luoghi che hanno reso Parma famosa nel mondo, un luogo, il Teatro Regio, fatto di storia, di tradizioni e di tanta musica.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1108 times

Utenti Online

Abbiamo 964 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine