ANNO XV Settembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 11 Febbraio 2017 00:00

Lo stakanovista di Catania presentato a Sanremo come eroe era davvero un modesto impiegato?

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Non avendo il tempo di fare indagini ci fidiamo di un post di un giornalista della Rai in pensione che sul social forum posta un commento alla vicenda dalla quale parrebbe che ci troviamo di fronte a quelle che a Roma dicono che sia una "sola". 

Secondo il giornalista ci troveremmo di fronte a un dirigente con un curriculum invidiabile: " L’impiegato esibito da Carlo Conti e Maria De Filippi come un eroe, perché in quarant’anni non aveva mai fatto un giorno di malattia, rinunciando persino alle ferie spettanti, mi aveva molto incuriosito. Certo, non mi sfuggiva il sottofondo filosofico marchionrenziano ma, ad esempio avrei ritenuto interessante conoscere il nome del suo medico, il meraviglioso DNA e il pensiero dei suoi familiari. Cercando inutilmente notizie sui giornali, ho finito per documentarmi su San Google , e ho così appreso il sunto del suo curriculum vitae fino al momento della pensione:

SALVATORE NICOTRA- VICE SEGRETARIO GENERALE –DIRETTORE DIREZIONE SEGRETERIA GENERALE COMUNE DI CATANIA- ISCRITTO FIN DAL 1996 ALL’ALBO DEI COMMISSARI STRAORDINARI DEI COMUNI ,DELLE PROVINCE REGIONALI;ISCRITTO ALL’AL’BO REGIONALE DEI COMMISSARI COMPONENTI LE COMMISSIONI DI CONCORSO; ISCRITTO ALL’ALBO REGIONALE DEI DIRETTORI
GENERALI DELLE AZIENDE USL ED OSPEDALIERE DELLA REGIONE SICILIANA.; DAL 01/10/2007 AL 01/02/2008 COMUNE DI CATANIA PRESIDENTE COMMISSIONE EDILIZIA; DAL 01/10/2007 AL 01/02/2008 COMUNE DI CATANIA PRESIDENTE NUCLEO DI VALUTAZIONE.

Insomma: tutti noi ci interrogavamo sulla vita grama di un modesto impiegato prigioniero tra le grigie mura del proprio ufficio, impossibilitato persino a sognare una semplice vacanza al mare; e scopriamo che in realtà era un supermanager coi fiocchi, fortunatamente in buona salute, e appassionato del proprio lavoro , come capita alla maggioranza degli alti funzionari. Non possiamo che complimentarci con lui, ma al tempo stesso invitare Carlo Conti e Maria De Filippi a ripresentarlo adeguatamente: “ E adesso, tra una canzone e l’altra, il bravissimo importantissimo ex dirigente del Comune di Catania che ha lavorato tanti anni fianco a fianco del sindaco Enzo Bianco, ex presidente dell’ANCI”. 

Si potrebbe obiettare che qualsiasi lavoro è sacrosanto, ma un conto è quello del dirigente che si sposa col suo lavoro, come fa il Sindaco di Caserta, un conto è l'impiegato da porre ad esempio. Non ci siamo, siamo anzi su lunghezze differenti di analisi dei problemi del paese e questo gioco delle tre carte non ci piace. (La redazione) 

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1569 times Last modified on Sabato, 11 Febbraio 2017 06:01

Utenti Online

Abbiamo 887 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine