Print this page
Martedì, 07 Marzo 2017 18:21

Taranto - Per l'8 Marzo Jamila Hassoune in città per il gusto della lettura

Written by 
Rate this item
(0 votes)

 Jamila Hassoune vive a Marrakech, dove dirige dal 1994 la sua libreria. Nel 1995 ha fondato il «Club del libro e della lettura». È stata coordinatrice organizzativa delle Carovane civiche promosse da Fatema Mernissi dal 1999 al 2005.

Nel 1995 ha fondato il «Club del libro e della lettura». È stata coordinatrice organizzativa delle Carovane civiche promosse da Fatema Mernissi dal 1999 al 2005. Ha lavorato come direttore di produzione e consulente per video documentari sulla condizione delle donne, la società civile e la realtà dell’Islam in Marocco e ha condotto inchieste sui giovani e il loro rapporto con la lettura e Internet. Dal 2006 ha creato la Carovana del Libro e tiene una fitta rete di rapporti internazionali.Ha pubblicato interviste e articoli sulle riviste “Una città” e “Meridiani.” “Lire pour se libérer.Lire pour développer un esprit critique. Lire pour s’ouvrir à d’autreshorizons.Lire et devenir responsable.Lire et défendre nos valeurs.La Caravane du livre s’adresse spécialement aux jeunes. L’objectif est de promouvoir le livre et la culture, donnant la possibilité aux jeunes de s’exprimer . Par le dialogue.”, dice e testimonia. E’ stata invitata a TA da “Tarentum legge”, Direttore artistico Riccardo Rossano, una cordata di realtà culturali, come l’Auditorium “Tarentum” (Centro di Cultura e di ascolto) ed il Presidio del Libro “Rosa pristina”, l’Alliance francaise , l’ANSI e l’ALF, e di Istituti superiori (“Aristosseno”, “Ferraris”, Archita”, “Vittorino da Feltre”), Scuole dove si fa promozione della Lettura e della Città. L’incontro è il terzo di una rassegna che si propone di portare A TARANTO, come già fatto in Dicembre scorso con la Maraini ed in Gennaio con ROVEREDO e con la matinée “Taranto legge”, il 26 Febbraio, appuntamento annuale alla sua II edizione (Ospiti Niccolò Fabi, Dottoressa Moschetti, Stefano Zizzi, Gaetano Appeso, Beatrice Ruscio, compagnia di danza GRAD) Personalità significative della Cultura, particolarmente versate nel servizio all’Uomo.

Si progettano incontri con giovanissimi Autori molto amati: Antonio Dikele Distefano e Giacomo Mazzariol. Il tutto con lo scopo di rafforzare la pratica ed il piacere della Lettura in tutte le eta’ della vita e creare tessuto sociale in Città intorno a nodi etici e culturali forti. Jamila Hassoune, meglio nota come la “libraia di Marrakech”, sarà a TA l’8 e 9 marzo per una riflessione su LETTURA e DIRITTI tutta al femminile. Nella giornata dell’8 marzo è al “Tarentum”, Via Regina Elena, dalle 18.00 per parlare a Giovanissimi che l’hanno invitata, i Ragazzi del Liceo “Aristosseno” ed alla Cittadinanza della sua CAROVANA DEI LIBRI in Marocco e della suo impegno nel mondo a favore della Cultura come diritto universale: dialoga con Lei la Prof Teresa Bosco per l’”Alliance francaise” sezione di TA. Il 9 mattina bissa al “Tarentum” parlando di Fedi e dialogo tra esse a favore della Pace con Helène Frances e Suor Palmarita Guida. Il 9 pomeriggio, invece, è attesa all’Università “Aldo Moro”, Polo Ionico, per raccontarsI nell’ambito dell’incontro “AMOEVA?”, una tappa della rassegna “Donnasud”, Direttrice artistica Tiziana Magrì.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1359 times Last modified on Martedì, 07 Marzo 2017 18:44