ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 13 Agosto 2015 15:07

Ferrara - In merito all'articolo de "Il Sole 24 ORE" e ai rincari TARI

Written by  Luca Vaccari *
Rate this item
(0 votes)

Il Sole 24 ORE di lunedì 10 pubblica un confronto relativa all'imposizione TARI tra le città capoluogo, ricavata da un'analisi condotta da Creef/Federconsumatori sui dati pubblicati dal Ministero, relativi al biennio 2014-15 e riferita a una famiglia di 3 persone in un appartamento di mq 100.

Gli organi di informazione locale hanno ripreso la notizia, evidenziando il fatto che la tariffa di Ferrara sia la più alta in regione.

Questo è un fatto, ma corre l'obbligo di fare alcune precisazioni. Innanzitutto la tariffa non è variata nel 2015: come ribadito più volte in occasione della manovra di maggio, la TARI è rimasta la stessa del 2014 e chiunque lo può verificare immediatamente, consultando il sito del Comune; questo vale sia per le utenze domestiche, che non-domestiche. Evidentemente il riferimento è al 2014, quando effettivamente ci fu un aumento di € 7 (+2,2%) rispetto alla sola quota comunale del 2013.

L'articolo mette anche in evidenza la scarsa correlazione tra produzione di rifiuti e tariffa; credo che la tariffazione puntuale sia l'obiettivo verso cui tutti tendono, ma la strada per raggiungerlo non è facile o univoca: si pensi alle differenze tra utenze in centro storico, in quartieri residenziali o le case sparse del forese. Nel frattempo puntiamo a tenere sotto controllo i piani finanziari si cui si basa la tariffa, che devono essere approvati dall'autorità d'ambito regionale (ATERSIR), intervenendo affinché i costi siano solo quelli effettivamente inerenti la gestione del servizio nel nostro territorio. Ricordo inoltre che l'internalizzazione del servizio di riscossione nel 2013 ha consentito un risparmio di circa quattrocentomila euro.

Tassa o tariffa? Ferrara è passata a tariffa dal 2004 (TIA) e la tariffa impone l'obbligo di copertura totale dei costi, mentre questo obbligo non sussiste per la tassa (TARSU), per cui il Comune può decidere di ricaricare una quota di costi sulla fiscalità generale: il diverso posizionamento delle altre città della Regione sconta questa diversità. Da parte nostra abbiamo scelto di stanziare € 100.000 per un fondo a sostegno delle famiglie numerose al di fuori della tariffa, utilizzando la fiscalità generale.

Infine un accenno all'evasione. Anche sul versante TARES/TARI, così come per gli altri tributi, è alta l'attenzione verso il recupero dell'evasione: nel corso del 2015 sono stati recapitati 4.000 avvisi di accertamento sulle utenze domestiche e a breve verranno inoltrati 600 avvisi per le utenze non-domestiche, tutti relativi alla TARES 2013, poi si proseguirà con le annate successive (TARI).

* - Assessore alla Contabilità e Bilancio, Partecipazioni, Economia Solidale del Comune di Ferrara

- See more at: http://www.cronacacomune.it/notizie/26439/merito-allarticolo-de-il-sole-24-ore-e-ai-rincari-tari.html#sthash.GME7B8YO.dpuf

Read 690 times

Utenti Online

Abbiamo 1238 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine