ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 19 Agosto 2015 00:00

Adoro it. . r5-da sum.

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Al passaggio 7, il syntagma sum. imin è il numero sette, esatto simmetrico di inim, parola, come puoi controllare:

IM

  See tu 15 for meaning ‘wind’ or ‘cardinal direction’. [1]

im, imi, em

   clay, loam, mud; past; clay tablet, account tablet [IM archaic frequency]. [2]

im-sar (-ra)

      inscribed clay tablet; document (‘clay’ + ‘to write’ + nominative). [3]

IM, Vento in, entra:

imin (2, 3)

        seven; totality; innumerable; all (ia2/i2, ‘five’, + min, ‘two’).

imi

    (cf., im). [4]

In, entra, IM, Vento:

inim, enim [KA]

  word(s); statement; command, order, decree; oath, agreement; matter, affair, concern, subject (in, ‘one discrete individual’, + eme, ‘speech’) [5].

I seguaci dell’ex logico[6] Odifreddi diranno: è impossibile che la parola sumera (o syntagma) inim sia il simmetrico sillabico esatto del numero sette, imin. Vorrebbe significare che c’è corrispondenza tra parola e numero e che il numero sette è il centro di tutto il sistema linguistico sumero, eme gir! Sì, è così!

Perciò, io adoro con ur.du, l’ordine di cui sono schiavo maschio.

Adorare [lat. adorare, comp. di ad e orare ‘adorare’] 1. Prestar culto di adorazione alla divinità. Venerare. 2. Fare oggetto di devozione, amare con intensità, la propria madre. Provare passione, entusiasmo per q.c. a la musica. Contr. Detestare. B intr. Pregare, adora per color che sono in terra (Dante, Par. XVIII, 125).

La lettura circolare del Zumero propone di esprimere verbalmente ad-uru, vel ad-oro i grafi:

ur5-da

  to be mindful, careful; to hear; to pay attention; to wait for (cf. ur(5)-da) (‘heart, soul’ + ‘with’)[7].

Adoro il Padre trinitario.



[1] John Alan Halloran, Sumerian Lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 124.

[2] John Alan Halloran, Sumerian Lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 124.

[3] John Alan Halloran, Sumerian Lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 126.

[4] John Alan Halloran, Sumerian Lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 126.

[5] John Alan Halloran, Sumerian Lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 128.

[6] Il principio fondamentale di Ludwig Wittgenstein è: di ciò di cui non si deve parlare bisogna tacere. Odifreddi rispettava il suo maestro, prima di darsi alla metafisica di cui non sa nulla. Scrive che non c’è rapporto tra parole e numeri, e…

[7] John Alan Halloran, Sumerian Lexicon, Los Angeles, Logogram Publishing, 2006: 301.

Read 716 times

Utenti Online

Abbiamo 877 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine