ANNO XV Settembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 27 Agosto 2018 08:16

Sparatoria Florida: è di tre morti, compreso l'aggressore, il bilancio ufficiale

Written by 
Rate this item
(0 votes)

E' di tre morti, compreso l'aggressore, il bilancio ufficiale della sparatoria avvenuta ieri a Jacksonville, in Florida, durante un torneo di videogiochi.

Lo ha reso noto lo sceriffo della città, Mike Williams, dopo che si era parlato di quattro vittime. 
   La polizia ha, inoltre, reso noto che a sparare, ferendo anche 11 persone prima di uccidersi, è stato il 24enne di Baltimora, David Katz. Lo sceriffo Williams ha spiegato che il rgazzo era tra i partecipanti al torneo e che per compiere la carneficina ha usato "almeno una pistola"

Cronaca di ieri sera

L'ufficio dello sceriffo su Twitter ha confermato che "un sospetto" è morto sul posto senza fornire dettagli, e ha specificato che al momento non si sa se vi sia un secondo sospetto. L'intera zona è stata battuta dalle forze di polizia. 

La sparatoria è avvenuta al centro commerciale "The Landing", dove la gara di videogiochi ispirati al campionato di football americano si disputava nella sala "Good Luck Have Fun" del ristorante "Chicago Pizza".

<script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8">

CompLexity Gaming, uno degli organizzatori e anche partecipante al torneo con una propria squadra, ha riferito che uno dei suoi giocatori, Drini Gjoka, è stato ferito di striscio a una mano. Lo stesso Gjoka ha twittato: "Non darò mai più niente per scontato. La vita può essere troncata in un secondo".

<script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8">

Sempre secondo i media di Jacksonville, molte persone terrorizzate sono andate a rifugiarsi in altri locali e la polizia li ha invitati a restare dove si trovano in attesa di essere raggiunti dagli agenti per potersi allontanare in sicurezza. "Verremo a prendervi. Per favore, non correte fuori", ha twittato l'ufficio dello sceriffo di Jacksonville. I feriti sono stati trasportati al Memorial Hospital e all'ospedale della facoltà di medicina dell'Universita' della Florida.

Il sindaco di Jacksonville, Lenny Curry, e lo sceriffo, Mike Williams, hanno annunciato una conferenza stampa quando il quadro della situazione sarà definito. Venerdì a Jacksonville un ragazzo di 19 anni era stato ucciso in una sparatoria alla Raines High School. "Dobbiamo pregare molto. Dobbiamo unirci e trovare una vera soluzione", ha commentato il consigliere comunale Reggie Gaffney a news4jax. 

Read 657 times Last modified on Lunedì, 27 Agosto 2018 08:23

Utenti Online

Abbiamo 880 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine