ANNO XVI Gennaio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 12 Febbraio 2019 07:21

Trasporti, D'Amato (M5S): bene stop a chiusura centro controllo ENAV di Brindisi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Grazie alla fondamentale mediazione del governo, l'accordo tra Enav e organizzazioni sindacali ha scongiurato la chiusura del Centro di controllo di Brindisi, lasciando sul territorio un'importante eccellenza tecnologica.

Ora, la battaglia del Movimento 5 Stelle prosegue a Bruxelles, dove da tempo chiediamo che alla Commissione europea di aprire gli occhi e agire in modo efficace per far fronte al congestionamento del traffico aereo nell'Ue. Il progetto del Single European Sky, il cosiddetto 'cielo unico europeo', va rivisto. Con le proposte a oggi sul tavolo, provider come Enav non avrebbero la possibilità di predisporre in tempo le proprie risorse, sia umane che tecnologiche. E questo va assolutamente impedito”. Lo dice l'eurodeputata del M5S, Rosa D'Amato, in merito alla sospensione del piano industriale di Enav in seguito all'intesa tra ministero, ente e sindacati.

“Il traffico aereo europeo continua a crescere, e con esso i disservizi per i passeggeri – dice D'Amato – Se l'Ue non prenderà provvedimenti efficaci nel brevissimo termine, il rischio è di ulteriori ritardi dei voli e costi aggiuntivi per i passeggeri. Già nel 2018, il ritardo medio dei voli è stato quasi 4 volte superiore all’obiettivo minimo fissato a livello europeo. E ritardi e cancellazioni hanno gravato sull’economia Ue per 18 miliardi di euro. Un’enormità. L'audizione con Eurocontrol e l'incontro con i sindacati europei del settore, hanno confermato le mie perplessità: l'attuale proposta di Bruxelles per il Single European Sky va rimodulata a partire dai parametri, che a oggi sono per lo più finanziari”, conclude D'Amato

Read 757 times

Utenti Online

Abbiamo 943 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine