ANNO XV Agosto 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 23 Maggio 2019 18:24

Venturini (Popolari per l’Italia): “Sul clima non si scherza. Necessario un impegno più determinato per un’Europa sostenibile”

Written by 
Rate this item
(0 votes)
“Le intenzioni dell’Italia sono roboanti (decarbonizzazione, efficienza, sicurezza energetica, mercato interno dell’energia, ricerca, innovazione e competitività) ma la sostanza non convince la Ue, segno evidente che sul tema della sostenibilità ambientale abbiamo molto da fare”.
 
Lo afferma Antonfrancesco Venturini, capolista dei Popolari per l’Italia e vice presidente, alle prossime elezioni europee, nel collegio Italia Centro.
Il Piano Nazionale Integrato per l'energia e il clima (PNIEC) proposto dalla nostra Nazione, per il rispetto dell’accordo di Parigi, non raggiunge la sufficienza, anzi. Secondo le valutazioni dell’European climate foundation, l’Italia si posiziona solo al 17° posto su 28 Paesi.
L’obiettivo è quello di creare uno strumento legale e programmatico che possa combinare gli obiettivi degli accordi di Parigi (2015), con i 17 obiettivi dello sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu, per creare un mercato unico dell’energia europea che possa rendere l’Unione europea leader, a livello mondiale, nel campo dell’energia rinnovabile.
Se è vero che al momento quasi nessuno raggiunge la sufficienza (solo la Spagna fa eccezione, seguita da Francia e Grecia...), è altrettanto vero che l’Italia non può fare finta di nulla. Non avendo risorse energetiche proprie e avendo il turismo come asset principale del Pil, più che un’esigenza, il rispetto dei parametri di difesa dell’ambiente dallo sfruttamento energetico è un imperativo categorico. 
Come Popolari per l’Italia lo diciamo convintamente: il percorso di integrazione comunitaria necessita di uno scatto di coraggio e determinazione perché possa essere portato ad effettivo compimento; e alcuni temi fondamentali come l’energia, la sicurezza, la difesa dei confini, la tutela dell’ambiente meritano un impegno più deciso, e con proposte concrete".
Read 581 times

Utenti Online

Abbiamo 1303 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine