ANNO XV Dicembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 12 Novembre 2020 17:23

Gli italiani sono sempre più poveri. Lo certifica l'Ocse

Written by 
Rate this item
(0 votes)

A livello internazionale le misure di sostegno governative hanno comunque "continuato a proteggere i redditi delle famiglie dall'impatto economico del Covid-19 nel secondo trimestre 2020".

Continua a calare nel secondo trimestre il reddito procapite delle famiglie: in Germania la flessione è dell'1,2%, in Francia del 2,3%, nel Regno unito del 3,4% e in Italia, che registra la peggiore performance del G7, il calo è del 7,2%. Lo rileva l'Ocse ricordando che nel trimestre precedente si erano registrati cali più moderati (di -1% o meno).

Per l'Ocse, a livello internazionale le misure di sostegno governative hanno comunque "continuato a proteggere i redditi delle famiglie dall'impatto economico del Covid-19 nel secondo trimestre 2020". Malgrado il crollo significativo (10,6%) della crescita del Pil reale per abitante nel secondo trimestre 2020, sottolinea l'organizzazione di Parigi, la crescita del reddito reale delle famiglie per abitante è aumentata del 5,3% grazie alle misure di sostegno dei governi.

L'Ocse segnala inoltre come nella maggior parte dei Paesi membri "il reddito disponibile delle famiglie ha avuto performance migliori del Pil" con Canada e Stati Uniti che hanno registrato una crescita del reddito familiare pro capite rispettivamente dell'11% e del 10,1%. Incrementi più contenuti si sono osservati in Irlanda (3,6%), Australia (2,7%) e Finlandia (1,1%).     

Tuttavia per l'organizzazione di Parigi "il significativo aumento del reddito familiare negli Stati Uniti riflette il carattere ampio, ma temporaneo, del sostegno governativo fornito ad aprile 2020". AGI

Read 324 times

Utenti Online

Abbiamo 1075 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine