ANNO XV Luglio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 16 Dicembre 2020 19:33

Nessun vincitore nel ‘derby’ dei fratelli Inzaghi. È 1-1 tra Benevento e Lazio

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Finisce in pareggio, a reti bianche, anche l’altro anticipo della dodicesima giornata di Serie A tra Udinese e Crotone.

Il derby tra i fratelli Inzaghi finisce in parita'. Benevento e Lazio, allenati rispettivamente da Filippo e Simone, segnano un gol a testa dando vita a una partita ricca di occasioni e capovolgimenti di fronte. I biancocelesti sono passati in vantaggio con un tocco volante di Ciro Immobile, lesto a girare alle spalle di Montipò, al 25' del primo tempo, un cross di Milinkovic Savic.

Il pareggio dei campani arriva a pochi secondi dalla fine del primo tempo grazie a un sinistro di prima intenzione di Schiattarella su azione di calcio d'angolo. Il centrocampista giallorosso sara' poi espulso, nei minuti di recupero del secondo tempo, per un intervento scomposto nei confronti dello stesso Immobile.

La formazione di Simone Inzaghi ha mantenuto per lunghi tratti il pallino del gioco cercando di aprire la scatola difensiva del Benevento. Ma le incursioni di Luis Alberto, Correa e Lazzari si sono spente di fronte all'organizzazione dei giallorossi, ben messi in campo e bravi a coprire ogni spazio. I ragazzi di Filippo Inzaghi, però, non hanno mai rinunciato a rispondere in contropiede, creando più di un pericolo ai pali difesi da Pepe Reina. E su palla ferma, calci d'angolo e punizioni, hanno sfiorato il gol, soprattutto con Glik e Lapadula.

Con il punto di oggi la Lazio sale a 18 punti superando temporaneamente l'Atalanta ma rimanendo lontana dalle primissime posizioni. Per il Benevento, invece, è un piccolo passo per allontanarsi dalla zona retrocessione: 12 punti in 12 partite raccontano il buon inizio di campionato della squadra che l'anno scorso ha dominato la Serie B.

Pareggio anche nel primo anticipo

Udinese e Crotone pareggiano 0-0 e si spartiscono la posta in palio nel primo anticipo della dodicesima giornata di Serie A. Entrambe le compagini, dopo le vittorie nell'ultimo weekend contro Torino e Spezia, danno continuità di rendimento muovendo, seppur di un solo passo, la classifica.

A recriminare maggiormente sono i friulani padroni di casa che hanno avuto piu' occasioni, soprattutto grazie a Pussetto, Nestorovski e De Paul, e si sono visti annullare una rete per fuorigioco dal Var. Tra i migliori in campo va sicuramente annoverato l'estremo difensore calabrese, Cordaz, autore di alcuni pregevoli interventi e principale guida per i compagni in campo.

La gara di De Paul, giocatore bianconero di maggior talento, è stata condizionata da un problema al ginocchio riscontrato in chiusura di primo tempo e che ne ha condizionato l'intera prestazione nella ripresa. Il copione, nel secondo tempo, non e' del resto cambiato: l'Udinese ci ha provato ancora con le conclusioni di Arslan e le incursioni di Molina e Deulofeu.

Ma il muro eretto dal Crotone, che ha spaventato gli avversari solo con una conclusione dal nono minuto di Simy e con qualche giocata di Messias, non ha ceduto mantenendo la porta inviolata fino al triplice fischio. Con questo pareggio i friulani salgono a 14 punti in classifica e allontanandosi dalle zone piu' pericolose mentre i calabresi salgono a 6 punti raggiungendo momentaneamente Genoa e Torino.  AGI

Read 256 times

Utenti Online

Abbiamo 761 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine