ANNO XV Luglio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 19 Gennaio 2021 20:25

Governo, centrodestra all'attacco: 'Da Conte cinica operazione trasformismo'

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Salvini: 'Squallido balletto di compravendita di senatori'. Fdi: 'Con maggioranza risicata ci appelliamo al Colle'

Il centrodestra compatto va all'attacco del premier Conte e dell''operazione volenterosi' per il consolidamento della maggioranza al Senato. "Ancora una volta - si legge in una nota del centrodestra - il presidente del consiglio ha raccontato al Parlamento un Paese che non esiste, cercando di mascherare una cinica operazione di trasformismo con una operazione politica. Il centrodestra è al lavoro per costruire l'alternativa".

"Il discorso di Conte - attacca il capogruppo di Fratelli d'Italia - è stato molto lungo, molto deludente e privo di contenuti.

Tutto rivolto soltanto a garantirsi il voto di qualche trasformista e di qualche ex di qualsiasi cosa. La richiesta di Fratelli d'Italia rimane sempre la stessa, cioè ritornare al voto. Vediamo quale sarà l'esito della chiama, ma nel caso la maggioranza non sia autosufficiente chiediamo al Presidente della Repubblica di valutare se una maggioranza così risicata possa governare il Paese in un momento così tragico". 

"Siamo tutti tranquilli: Forza Italia è compatta". Lo dice Antonio Tajani, vicepresidente di Fi, parlando con i cronisti in Senato. A chi gli chiede di eventuali defezioni tra i senatori azzurri, Tajani risponde che a lui non risultano e che Fi sarà compatta sul No al governo.

"C'è uno squallido balletto di compravendite di senatori. Mancano rimborsi alle imprese, vaccini, autobus, insegnanti e questi vanno a caccia di senatori di notte. Scene imbarazzanti. Il Paese è in crisi - attacca Matteo Salvini - e loro pensano ai senatori a vita che vanno e che vengono o ai fuoriusciti da convincere a suon di poltrone. L'Italia vera è fuori da qua". "Conte, Renzi, Di Maio e Zingaretti se la stanno cantando e suonando da soli. Noi ci saremmo occupati di altro. Sono preoccupato perché i governatori stanno fermando i piani di vaccinazione, ho sentito gli studenti e gli insegnanti e i rappresentanti delle imprese che non hanno visto un euro. Scuola, lavoro, e salute e siamo qui a parlare di Mastella. E' squallido. A me va bene tutto purché l'Italia riparta, le elezioni ci sono in mezza Europa. A me dei toni e della forma interessa zero. E' passato un anno e mezzo lascio giudicare a chi ci guarda giudicare se abbiamo fatto un passo avanti", ha concluso Salvini. Ansa

Read 172 times

Utenti Online

Abbiamo 941 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine