ANNO XV Maggio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 09 Marzo 2021 17:12

Dopo Montalbano, la Sicilia torna nella nuova serie tv 'Makari'

Written by  Antonella Piperno
Rate this item
(0 votes)

Da lunedì, per quattro prime serate, in onda la nuova fiction Rai con Claudio Gioè

Punta sulle atmosfere siciliane e sulle pagine letterarie di Gaetano Savatteri la nuova serie di Raiuno 'Makari', al via lunedi' 15 marzo per quattro prime serate. Nella serie diretta da Michele Soavi si sente molto sapore di 'Commissario Montalbano', nell'ispirazione romanzesca (anche i libri di Savatteri sono editi da Sellerio), nell'ambientazione (la Sicilia protagonista è però quella del golfo di Macari, nel trapanese), nella mano del produttore (Carlo Degli Esposti con Palomar), nel pool degli sceneggiatori e nell'alto tasso di sicilianita' degli attori a partire dal protagonista Claudio Gioè.

In 'Makari' non c'è però un commissario e il giallo si sposa a commedia e melò, anche con "punte di grottesco" come ha sottolineato il regista. Claudio Gioè è Saverio Lamanna, "investigatore per caso", che ha alle spalle un passato lavorativo gratificante e di successo nella capitale e torna nella sua Sicilia per leccarsi le ferite. A Roma, dopo una gavetta da giornalista, era diventato infatti portavoce del sottosegretario al ministero dell'Interno, ma per uno stupido errore di comunicazione tecnologica ha perso tutto: il lavoro, il prestigio, i soldi.

Come un reduce da una disfatta, lascia Roma e decide di tornare a casa, in Sicilia, ma non nella casa di famiglia, a Palermo, dove vive ancora il padre (Tuccio Musumeci), ma a Makari, nella vecchia casa di vacanza dei genitori, ormai disabitata da anni. E' andato lì per nascondersi e, invece, fin dai primi giorni, a Makari comincia per lui una nuova vita.

Ritrova infatti la fraterna amicizia dello stravagante Peppe Piccionello (Domenico Centamore) indigeno che gira sempre in ciabatte e pantaloni corti che presto diventa per lui una colonna. Incontra anche la fascinosa Suleima, che vive e studia a Firenze ed è a Makari per un lavoro stagionale di cameriera. Ma soprattutto, in questa nuova vita troverà anche la sua vera vocazione, assecondando quel che voleva essere da ragazzo, uno scrittore. Ma scoprirà presto di essere uno scrittore col pallino delle indagini, uno che va a cacciarsi nei misteri e nei delitti.

La prima puntata 'I colpevoli sono matti', è tratta da 'I colpevoli sono matti' e 'Il fatto viene dopo' di Savatteri, andrà in onda il 15, la seconda 'La regola dello svantaggio', martedì 16 marzo, la terza 'E' solo un gioco' il 22 marzo e la quarta 'La fabbrica delle stelle' il 29 marzo. AGI

Read 195 times

Utenti Online

Abbiamo 1016 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine