ANNO XV Luglio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 24 Maggio 2021 15:09

Battaglia dei cieli in Bielorussia. Ryanair: "È stato un sequestro" 

Written by 
Rate this item
(0 votes)
- Il 737 di Ryanair parcheggiato nell'aeroporto di Minsk per i controlli dopo il finto allarme bomba usato per dirottare l'aereo e arrestare l'oppositore Roman Protasevich - Il 737 di Ryanair parcheggiato nell'aeroporto di Minsk per i controlli dopo il finto allarme bomba usato per dirottare l'aereo e arrestare l'oppositore Roman Protasevich

L'Unione europea pensa a sospendere i voli sul Paese. Il numero uno della compagnia low-cost denuncia il dirottamento el volo Atene-Vilnius. Perse le tracce del giornalista dissidente fermato all'atterraggio a Minsk. Il Consiglio europeo valuta le sanzioni contro il regime di Lukashenko.

Il dirottamento del volo Ryanair Atene-Vilnius a Minsk per l'arresto del giornalista dissidente bielorusso Roman Pratasevich, oppositore del presidente  Aleksandr Lukashenko, sarà sollevata nella prossima riunione del Consiglio europeo, in programma questa sera. "L'Ue valuterà le conseguenze di questa azione, compresa l'adozione di misure contro i responsabili", ha annunciato l'Alto rappresentante dell'Ue per la politica estera, Josep Borrell.

"Chiediamo l'immediata liberazione dell'onorevole Pratasevich. Nell'attuare questo atto coercitivo, le autorità bielorusse hanno messo a repentaglio la sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio. È necessario condurre un'indagine internazionale su questo incidente per accertare eventuali violazioni delle regole dell'aviazione internazionale", ha aggiunto Borrell.

ue valuta sospensione voli spazio aereo bielorussia

l'arresto del giornalista dissidente bielorusso Roman Pratasevich, oppositore del presidente  Aleksandr Lukashenko

Tra le sanzioni contro la Bielorussia che i capi di Stato e di Governo dell'Ue prenderanno in considerazione vi sono l'interdizione a Belavia, la compagnia aerea nazionale bielorussa di proprietà statale, di atterrare negli aeroporti dell'Ue; la sospensione di tutti i voli delle compagnie aeree dell'Unione nello spazio aereo bielorusso; e sospendere tutto il transito, compreso quello terrestre, dalla Bielorussia all'Ue. È quanto riferiscono fonti di Bruxelles, citate da Politico.eu. Gli ambasciatori della Nato si riuniranno invece domani per discutere del caso.

"Molte compagnie aeree non sorvoleranno più quegli spazi aerei dove si viene intercettati per prelevare un cittadino bielorusso che portava avanti una battaglia per la libertà e la democrazia". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo a un webinar sulla direttiva europea per il salario minimo, parlando del dirottamento del volo Ryanair avvenuto ieri nei cieli della Bielorussia.

"Quello che è accaduto non è accettabile, siamo al dirottamento di Stato", ha aggiunto il ministro degli Esteri italiano. "L'Ue rispetto a quello che sta accadendo deve essere unita: non facciamoci dividere da attori terzi perché è su questa divisione che si gioca l'arroganza di chi ne vuole approfittare".

Secondo il ministro degli Esteri bielorusso, la Bielorussia ha "agito legalmente rispettando in pieno le regole internazionali", per questo Minsk respinge al mittente le accuse dell'Occidente. 

Il Ceo di Ryanair, Michael O'Leary, ha condannato il dirottamento, definendolo come "sequestro di Stato". "Crediamo che a bordo ci fossero alcuni agenti del Kgb sbarcati poi all'aeroporto" di Minsk", ha dichiarato O'Leary, parlando alla radio irlandese Newstalk. Il Kgb è il nome di epoca sovietica che ancora portano i servizi segreti bielorussi. "Penso che questa sia la prima volta che accade una cosa simile con una compagnia aerea europea", ha aggiunto O'Leary. AGI

Read 240 times

Utenti Online

Abbiamo 1277 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine