Print this page
Mercoledì, 23 Giugno 2021 17:24

Gioele in uscita con Notti No si racconta in un intervista

Written by  Pietro Nicosia
Rate this item
(0 votes)

Gioele è in uscita con “Notti No” un nuovo singolo estivo molto riflessivo, ma anche fresco che lascia trapelare una malinconia di fondo la quale si sente molto nonostante si avverta una luce dal fondo del tunnel.

Gioele non è solo un interprete, ma anche un cantautore ispirato dai grandi del passato come cantautori della tradizione genovese, capace di suonare ottimamente la chitarra, tanto da aprirgli un forte legame d’amicizia con Random e poi in seguito con Zenit che ha composto in produzione nella composizione di questo brano che rasenta inquietudine, pensieri, ma non tenebre, non cieli plumbei colmi di foschia.

Gioele anche grazie alla sua giovane età trasmette dolcezza e delicatezza nel testo della canzone di “Notti No” con un sound melodico che non disdegna le nuove correnti musicali. Dopo questa breve produzione credo che sia superfluo continuare in una descrizione che sarebbe sempre incompleta, quindi è meglio lasciarvi alle parole e all’intervista di Gioele autore e interprete di “Notti No”.

Quando hai incontrato la musica?

A circa 3 anni ho iniziato con il pianoforte, mio babbo lo suonava e io lo ascoltavo, ne avevamo uno vecchio in casa.

Come è nato il singolo "Notti No"?

Era un periodo irrequieto in una relazione importante e ho iniziato a immaginarmi i possibili scenari del nostro futuro.

Come descrivi la musica di oggi?

Veloce, introspettiva e libera. La nostra generazione ha bisogno di leggerezza, ma a volte rischia di sfociare in superficialità.

Come nasce una canzone?

Le mie nascono da una parola o da una frase che mi entrano in testa e ci rimangono per ore, poi mi metto al piano e provo a farne nascere qualcosa.

Come è nata l'amicizia con Random?

Ci siamo conosciuti per collaborare ad un suo video come chitarrista, c’era una forte stima reciproca, poi ho iniziato a lavorare con Zenit e abbiamo iniziato a trovarci in studio, parlando di musica e condividendo le nostre sensazioni ed esperienze, c’è sempre stata sintonia.

C'è un artista del passato con il quale ti piacerebbe collaborare?

Sicuramente De Andrè, molte sue canzoni mi hanno lasciato dei punti interrogativi che mi colpiscono ogni volta, ascoltandole.

Hai un sogno ancora nel cassetto?

Ne ho alcuni da sempre, a volte non mi fanno dormire. Immagino tante persone che cantano con me, le mie canzoni in radio, poter vivere d’ispirazione.

Quale impatto vorresti che avesse la tua musica sulla gente?

Vorrei che noi ragazzi venissimo capiti per come siamo, irrequieti, con il peso del mondo che cambia sulle spalle e spesso stanchi. Ci ricorderanno per le responsabilità che abbiamo ereditato, ma anche per il modo in cui ci siamo posti alle difficoltà di questo periodo.

Siamo sicuri che lo stile di Gioele vi conquisterà come anche le sonorità molto particolari e innovative per un artista completo e dalle forti potenzialità.

 

Ascolta Notti No

Read 684 times