ANNO XV Novembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 23 Giugno 2021 18:20

È stato trovato il bimbo di due anni scomparso nel Mugello, sta bene

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il piccolo era in fondo a una scarpata di 25 metri, a meno di tre chilometri da casa. Lo ha trovato un giornalista del Tg1 che lo ha sentito invocare la mamma. E' stato trasferito in eliambulanza al Meyer di Firenze.

E' stato ritrovato vivo e sta bene Nicola, il bimbo di due anni scomparso lunedì sera al Mugello. Il bambino di Palazzolo sul Senio, in provincia di Firenze, è stato trovato in fondo a una scarpata, a circa tre chilometri dalla casa, da un giornalista di Rai 1 che aveva sentito i lamenti, e successivamente recuperato dai carabinieri.

"Mamma..mamma!"

"Mamma...mamma!", è l'esclamazione lanciata con un filo di voce dal bimbo di 21 mesi: a cogliere la flebile suono il giornalista della Rai, Giuseppe Di Tommaso, inviato del programma 'La vita in Diretta'. L'inviato stava realizzando un servizio sulla scomparsa del bambino con la troupe quando ha sentito dei rumori provenire da una scarpata e ha subito lanciato l'allarme. Poco dopo sono arrivati i carabinieri. A scendere nella scarpata di 25 metri e a trarlo in salvo il comandante della stazione dei carabinieri di Scarperia, Danilo Ciccarelli, che poi lo ha consegnato fra le braccia della madre. Il piccolo è stato trasportato il eliambulanza insieme alla madre all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, dove sarà sottoposto per accertamenti. 

mugello trovato bimbo scomparso sta bene

Il piccolo sta bene, anche se ovviamente era un po' disidratato. "E' già stato sottoposto a una prima visita che ha rilevato la presenza di escoriazioni superficiali, ma le sue condizioni generali non destano particolari preoccupazioni", ha scritto in una nota l'ospedale, "il piccolo verrà comunque trattenuto in osservazione in attesa di completare gli ultimi accertamenti".

La gioia del papà 

"Sono contento e ringrazio tutte le persone che si sono impegnate", ha dichiarato il papà di Nicola ai microfoni del Tg4.

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha riferito di essersi "sentito" con il sindaco di Palazzuolo sul Senio Gian Piero Philip Moschetti, al quale consegnerà il Pegaso d'Oro della Regione in occasione della festa di San Giovanni". "Consegneremo il riconoscimento a lui individualmente ma soprattutto al movimento di volontari e a tutta la comunità di Palazzuolo sul Senio che si è stretta attorno alla famiglia e ha aiutato nelle ricerche per trovare il bambino".

La scomparsa lunedì sera

Il piccolo era scomparso nella tarda serata di lunedì dalla casa dei genitori a Campanara di Palazzuolo sul Senio, una località isolata del Mugello dove la famiglia vive in un casolare gestendo un'azienda di apicoltura. la famiglia, compreso un altro figlio di 4 anni, vive in una casa colonica raggiungibile solo una tortuosa strada sterrata, a 800 metri di altezza. 

Le ricerche di Nicola, avviate martedì mattina, erano proseguite per tutta la notte con la partecipazione di un aereo dotato di termoscanner. Non si erano mai interrotte neppure le ricerche con le squadre a terra alle quali hanno partecipato decine di volontari, compreso il sindaco Gian Piero Philip Moschetti che aveva presieduto martedì sera una riunione al campo base di Quadalto per pianificare le operazioni. AGI

Read 537 times

Utenti Online

Abbiamo 1091 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine