ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 13 Agosto 2021 10:08

La veloce avanzata dei talebani in Afghanistan: cadono Herat, Kandahar e Lashkar Gah

Written by 
Rate this item
(0 votes)

I guerriglieri hanno ora in mano tredici dei trentaquattro capoluoghi di provincia afghani. Si avvicina la battaglia decisiva, quella per la conquista di Kabul che, secondo l'Onu, potrebbe avere impatto catastrofico sui civili.

Dopo Herat e Kandahar, la seconda città dell'Afghanistan, i talebani hanno conquistato anche Lashkar Gah, dove l'esercito regolare controllava ormai solo una base militare presa d'assedio dagli insorti. I talebani hanno catturato la città meridionale chiave di Lashkar Gah, mentre funzionari militari e governativi hanno evacuato la città dopo aver trovato un accordo con i militanti.

I talebani hanno ora in mano tredici dei trentaquattro capoluoghi di provincia afghani. La caduta di Qala-i-Naw, annunciata dai talebani, non è stata ancora confermata da Kabul. Si avvicina la battaglia decisiva, quella per la conquista di Kabul che, secondo l'Onu, potrebbe avere conseguenze devastanti. Una battaglia tra forze governative afghane e talebani a Kabul "avrebbe un impatto catastrofico sui civili", ha detto - come riporta Anadolu - Stephane Dujarric, portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres.

"Speriamo davvero che ciò non accada", ha detto Dujarric, "speriamo che le discussioni di questa settimana a Doha tra i rappresentanti della Repubblica Islamica dell'Afghanistan e i talebani, insieme agli inviati regionali e internazionali, ripristinino la via di una conclusione negoziata del conflitto".

Intanto gli Usa continuano il ritiro ma restano impegnati per la sicurezza e la stabilità dell'Afhanistan di fronte alla violenza talebana: lo hanno assicurato i segretari di Stato e della Difesa degli Stati Uniti, parlando con il presidente afgano Ashraf Ghani. Lo ha riferito il Dipartimento di Stato. Il Segretario di Stato Antony Blinken e il Segretario alla Difesa Lloyd Austin hanno detto a Ghani che Washington sta riducendo la sua impronta civile a Kabul data la "situazione di sicurezza in evoluzione" e che gli Usa rimangono impegnati a mantenere una forte relazione diplomatica e di sicurezza con il governo afgano. AGI

Read 265 times

Utenti Online

Abbiamo 921 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine