ANNO XVI Maggio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 27 Gennaio 2022 21:01

Fumata nera anche al quarto scrutinio. Letta: "Uscire dalla logica vincitori e vinti"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ancora non raggiunta intesa su nome comune. La somma di schede bianche, nulle, astensioni e voti a singoli candidati rendono impossibile il raggiungimento del quorum a quota 505. 

Fumata nera anche al quarto scrutinio per l'elezione del Capo dello Stato. La situazione non si sblocca. La somma di schede bianche, nulle, astensioni e voti a singoli candidati, lette con grande rapidità dal presidente della Camera, Roberto fico, rendono impossibile il raggiungimento del quorum a quota 505. Si passa dunque al quinto scrutinio previsto per la giornata di venerdì.

Sul tavolo del centrodestra anche l'ipotesi Massolo

L'ipotesi Franco Frattini è sul tavolo, la Lega ha lavorato anche a questa candidatura. Ma sul tavolo della coalizione, secondo quanto apprende l'AGI da fonti parlamentari della coalizione, ci sarebbe anche il nome di Giampiero Massolo, ex direttore del Dis. 

Confronto Lega, Salvini stringe. Ipotesi Frattini

Salvini non ha ancora 'offerto' il nome agli alleati di governo, potrebbe farlo in queste ore. Al momento il centrodestra e' fermo sulla rosa dei nomi, fuori dalla 'lista' sono rimasti figure che erano circolate nei giorni scorsi. Tra questi Tremonti e Frattini.

Quest'ultimo è un nome che era stato fatto nell'incontro con Conte alcuni giorni fa, ma l'ex responsabile della Farnesina non avrebbe la sponda unanime di Forza Italia e anche nell'ex fronte rosso-giallo diversi 'big' hanno avuto da ridire sulla sua strategia di politica estera. In ogni caso sono ore febbrili di trattative.

Giorgetti: Salvini ci ha detto di stare tranquilli

"Salvini ci ha detto state tranquilli che è tutto a posto". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti lasciando gli uffici della Lega alla Camera

Calenda: Cartabia e Belloni hanno il profilo giusto

"Abbiamo due donne capaci e di indiscussa qualità come la ministra Cartabia e l'ambasciatrice Belloni. La prima è stata presidente della Coete Costituzionale, ora è ministro della Giustizia e la seconda ha una spessore e un profilo internazionale elevatissimi spiccato. Entrambe rappresenterebbero al meglio l'Italia". Lo ha detto Carlo Calenda, leader di Azione, nel corso di 'Metropolis' sui canali del gruppo Gedi. "Tra l'altro passiamo mesi, anni, decenni a dire 'eleggiamo una donna'; ora ne abbiamo due che sono perfette, trasversali e hanno il profilo giusto, non possiamo fare uno sforzo una volta e votare loro?"

Letta: "Nessun incontro o telefonata con Salvini"

Non c'è stata stata alcuna telefonata né colloquio telefonico fra Matteo Salvini e il segretario Pd. "Nessun incontro", ha detto Enrico Letta rientrando alla Camera. Una telefonata? "No", ha aggiunto. 

Geografia voto: 166 Mattarella, 261 bianche, 441 astenuti

I votanti sono 540, gli astenuti 441. Le schede bianche sono 261, i voti dispersi 20. Le schede nulle sono 5. Ottengono voti: Sergio Mattarella 166 (ieri ne aveva ricevuti 125), Nino Di Matteo 56 (candidato di Alternativa, che fino a ieri aveva votato per Paolo Maddalena con 61 voti), Luigi Manconi 8, Marta Cartabia 6, Mario Draghi 5, Giuliano Amato 4, Pier Ferdinando Casini 3 e Elisabetta Belloni 2.

Fumata nera al quarto scrutinio

Fumata nera anche al quarto scrutinio per l'elezione del Capo dello Stato. La somma di schede bianche, nulle, astensioni e voti a singoli candidati rendono impossibile il raggiungimento del quorum a quota 505.

Di Maio, Belloni? non giochiamo a bruciare i nomi

"Non giochiamo a bruciare i nomi e soprattutto a spaccare la maggioranza di governo"". Lo ha detto arrivando alla Camera il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento al nome di Elisabetta Belloni per il Quirinale. 

Letta, uscire dalla logica vincitori e vinti

"Si è fatto qualche passo avanti, io guardo le cose con fiducia e ottimismo, occorre uscire dalla logica dei vincitori e vinti". Così il segretaio del Pd Enrico Letta parlando davanti a Montecitorio.

Read 198 times

Utenti Online

Abbiamo 952 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

Calendario

« May 2022 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31