ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 06 Marzo 2022 08:38

PRIMA DI TUTTO LA PACE. Venerdì 4 Marzo si è svolta la fiaccolata a sostegno del popolo ucraino promossa dai Comuni di Signa e Lastra a Signa

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Le Signe unite per la pace, si è svolta venerdì 4 marzo alle ore 21:15 il programma per la fiaccolata a sostegno del popolo ucraino martoriato da una violenta guerra che sta mettendo a ferro e fuoco le principali città di quella nazione.

Il ritrovo per la partenza della manifestazione è presso i rispettivi palazzi comunali di Signa e di Lastra a Signa con destinazione al piazzale dello stadio del Bisenzio dove si terranno i vari interventi.

Stiamo vivendo uno dei momenti più drammatici della storia europea”, dichiara il sindaco Giampiero Fossi, “Manifestiamo per la pace e la democrazia; scendiamo in piazza per far sentire tutta la nostra vicinanza al popolo ucraino colpito dal conflitto; mobilitiamoci perché la guerra è un crimine contro l’umanità” Inoltre: “In questo momento così doloroso ci uniamo all’appello di associazioni, istituzioni, movimenti per dire il nostro fermo No alla Guerra”, afferma il sindaco di lastra a Signa Angela Bagni, “Le comunità di Signa e Lastra sfileranno insieme per mandare un messaggio dai nostri territori per porre fine a questo assurdo conflitto.

Spero in una grande partecipazione di tutti i nostri cittadini”

I due sindaci Giampiero Fossi ed Angela Bagni faranno un accorato appello alla cessazione del conflitto ed alla mobilitazione di tutto l’associazionismo del territorio, alle scuole, agli istituti religiosi, ai sindacati, alle forze politiche, al mondo dell’impresa affinché si uniscano al presidio per ribadire con fermezza il “NO ALLAGUERRA”, e portare sostegno al popolo ucraino.

Read 569 times

Utenti Online

Abbiamo 957 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine