ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 10 Marzo 2022 09:03

L'Ermitage chiede all'Italia di restituire le opere

Written by  Annalisa Cretella
Rate this item
(0 votes)

La richiesta riguarda non solo Milano con Palazzo Reale ma anche Roma con la Fondazione Alda Fendi. Il ministro Franceschini: "Mi pare evidente che quando un proprietario chiede la restituzione delle proprie opere queste debbano essere restituite". 

Il museo Ermitage di San Pietroburgo ha chiesto la restituzione entro la fine del mese di marzo, delle opere prestate per le mostre a Palazzo Reale di Milano e alle Gallerie d'Italia. La richiesta, che arriva nel pieno di una crisi diplomatica tra l'Occidente e la Russia per l'invasione dell'Ucraina, è stata avanzata in una lettera inviata alle due istituzioni milanesi dalla direzione del Museo di San Pietroburgo.

"In base alla decisione del ministero russo della Cultura tutti i prestiti in essere devono essere restituiti dall'estero alla Russia" e "l'Ermitage è un museo statale che dipende dal ministero della Cultura", ha spiegato il direttore del museo di San Pietroburgo.

Sono 23 le opere che dalle Gallerie d'Italia, dovranno essere restituite all'Ermitage di San Pietroburgo entro la fine di marzo. La richiesta da parte del museo statale russo è arrivata anche al Polo culturale di Intesa Sanpaolo, oltre che a palazzo Reale ed altre realtaè come la Fondazione Fendi di Roma.

Alle Gallerie d'Italia la mostra in corso 'Grand tour. Sogno d'Italia da Venezia a Pompei', è stata realizzata proprio in partnership con l'Ermitage, con il quale c'era un accordo triennale di collaborazione. Dal museo non commentano la decisone del ministero russo della cultura, preferendo allinearsi alle parole del ministro Franceschini, sul fatto che le opere in prestito si restituiscono al proprietario.

La richiesta del ministero russo della Cultura di riavere in patria tutte le opere date in prestito, riguarda non solo Milano con Palazzo Reale ma anche Roma con la Fondazione Alda Fendi. Il museo dell'Ermitage di San Pietroburgo, che come è noto è statale ha chiesto alla fondazione romana la restituzione di 'Giovane donna' di Pablo Picasso, un'opera cubista del 1909, che finora non era mai stata esposta in Italia.

"Il ministero non ha competenza in materia, sono due mostre organizzate dal Comune di Milano e dalle Gallerie d'Italia. Ma mi pare evidente che quando un proprietario chiede la restituzione delle proprie opere queste debbano essere restituite". Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini, a margine della presentazione al Maxxi della mostra 'Ukraine: short stories' in merito alla richiesta dell'Ermitage di restituire le opere prestate. AGI

Read 435 times Last modified on Giovedì, 10 Marzo 2022 10:27

Utenti Online

Abbiamo 942 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine