ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 09 Maggio 2022 15:39

Aldo Moro, ucciso dalle Br 44 anni fa. Oggi la commemorazione a Via Caetani

Written by 
Rate this item
(0 votes)

È anche il Giorno della memoria per le vittime del terrorismo.

Il 9 maggio di 44 anni fa veniva trovato il cadavere di Aldo Moro.

A via Caetani il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente della Camera Roberto Fico hanno deposto una corona di fiori per ricordare la tragedia.

Ma oggi è anche il Giorno della memoria per le vittime del terrorismo e sono previste celebrazioni nell'Aula di Montecitorio.

Una delegazione del Partito Democratico si reca oggi 9 Maggio, alle 13,30 in Via Caetani, a 44 anni dalla morte di Aldo Moro.
Parteciperanno, fra gli altri, la presidente dell'Assemblea Pd, Valentina Cuppi, il coordinatore della segreteria, Marco Meloni, la vicepresidente e Capogruppo dei deputati Debora Serracchiani, la vice presidente e sottosegretaria allo Sviluppo Economico Anna Ascani, la portavoce della Conferenza delle donne democratiche Cecilia D'Elia e il senatore Bruno Astorre in rappresentanza del gruppo del Senato. 

"Quando parliamo di vittime del terrorismo non parliamo di numeri, ma di donne e di uomini, di figli, di padri e madri, di persone strappate alla vita e all'affetto dei loro cari. Onorare e celebrare il loro ricordo, nella data in cui ricorre l'anniversario del barbaro assassinio di Aldo Moro da parte delle Br e di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia, non è solo dovere morale ma anche un richiamo a quei valori di giustizia e libertà che hanno ispirato la loro esistenza e che sono alla base del nostro vivere, della nostra democrazia Valori che oggi più che mai devono essere difesi nella consapevolezza che il cammino della legalità è un dovere civico e morale che nessuno di noi deve dimenticare". Lo scrive sui social il Presidente di Italia Viva Ettore Rosato in occasione della giornata in ricordo delle vittime del terrorismo.

Fico: democrazia va difesa, non è per sempre

Il giorno della memoria delle vittime del terrorismo deve servire ai giovani per dar loro "la piena consapevolezza che i diritti, le libertà, la democrazia, garantiti dalla Costituzione, figlia della Resistenza, non sono per sempre. Sono stati nei decenni passati difesi strenuamente dalle generazioni che vi hanno preceduto e richiedono di essere protetti ogni giorno da ogni tipo di minaccia. Di fronte a nuovi potenziali pericoli per la convivenza civile e per le nostre democrazie, dobbiamo fare scudo dimostrando di aver appreso la lezione". Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico nella Cerimonia per giorno della memoria. 

Casellat: non scordare i caduti opposti estremismi

"Non dimenticare è l'imperativo che questa giornata di memoria e riflessione consegna a tutti noi. Non dimenticare le vittime che il terrorismo ha voluto colpire per il loro impegno al servizio delle Istituzioni repubblicane o per le loro idee. Politici, magistrati, agenti delle forze dell'ordine, giornalisti, docenti, sindacalisti e impiegati pubblici caduti nel mirino del terrorismo degli "opposti estremismi" per il loro lavoro e il loro impegno democratico, sociale e culturale". Lo ha detto la presidente del Senato Elisabetta Casellati nella cerimonia alla Camera per il giorno della Memoria.

Marina Orlandi, vedova di Marco Biagi: imperdonabile chi tolse la scorta

"E' imperdonabile" l'aver tolto la scorta a Marco Biagi, nonostante non fossero ancora stati identificati e catturati i terroristi che avevano uccisoMassimo D'Antona tre anni prima. A dirlo, è stata la vedova del giuslavorista ucciso dalle Br, Marina Orlandi alla Cerimonia del Giorno della memoria delle vittime del terrorismo. Orlandi ha aggiunto a braccio questo commento, non presente nel discorso che aveva scritto. Ansa

Read 696 times

Utenti Online

Abbiamo 986 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine