ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 24 Maggio 2022 15:28

In arrivo temporali e grandine al Nord mentre resta il caldo al Centro-Sud

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L'anticiclone Hannibal cede il passo, al Nord, a correnti più fresche e instabili, mentre 'gonfia il petto' al Centro-Sud con picchi di temperatura che potranno arrivare anche ai 37 gradi. 

Italia divisa sul fronte meteo: mentre forti temporali e grandine sono attesi al Nord, al Centro-Sud le temperature arriveranno fino a 37 gradi.

Oggi, 24 maggio, sono previsti temporali diffusi e localmente intensi su gran parte delle zone alpine e prealpine. In particolare poi dal pomeriggio/sera ci sarà un elevato rischio di acquazzoni forti anche in Pianura Padana, con i rovesci in discesa dai rilievi alpini: al Nord è arrivato infatti il momento dei primi scricchiolii dell'Anticiclone Hannibal, dopo due settimane di dominio incontrastato.

Il settentrione è stato infatti il territorio più colpito dall'aria calda umida africana, a iniziare dal 10 maggio, con massime sui 30 gradi all'ombra senza soluzione di continuità: il picco del caldo è stato raggiunto nella giornata di sabato 21, a un mese esatto dall'estate, con 34 C all'ombra in Emilia e 32-33 C diffusi anche tra Lombardia e Piemonte, con valori record per il mese di maggio nella zona di Torino.

Adesso Hannibal cede il passo, al Nord, a correnti più fresche e instabili, mentre 'gonfia il petto' al Centro-Sud con la canicola in ulteriore intensificazione: sono in arrivo 35-36 gradi di massima con picchi non esclusi anche di 37 C.

Il caldo sarà dunque opprimente per alcuni giorni soprattutto sulla fascia adriatica, dall'Abruzzo alla Puglia, mentre, come detto, al Nord ci sarà il rischio temporali violenti: una fase decisamente instabile è attesa tra il pomeriggio di oggi e la mattinata di domani con possibili grandinate più probabili sulle pianure a nord del Fiume Po, in seguito qualche temporale residuo potrebbe ancora interessare a macchia di leopardo il settentrione e la Sardegna.

L'aria fresca e instabile in discesa dalle Isole Britanniche, da domani, si isolerà in un 'cut-off' (depressione chiusa) tra le Baleari e la Sardegna, con condizioni a tratti perturbate proprio sul 'Mare Nostrum': sono attese piogge e un calo termico sull'isola dei Nuraghi.

Secondo ilMeteo.it, quindi, al Nord arriveranno temporali e un crollo termico localmente di 5-7 gradi, al Centro-Sud caldo afoso con aumento di 5-7 gradi.

Un'altalena meteorologica tipica del periodo, con una discesa di aria polare verso il Nord e una risalita di aria subtropicale verso il Centro-Sud.

Al Nord i temporali saranno accompagnati da grandinate, colpi di vento e locali trombe d'aria: dopo due settimane di caldo umido il rischio fenomeni intensi è reale.

Nel dettaglio:

Martedì 24Al Nord: temporali con grandine su Alpi, Prealpi e dal pomeriggio in sconfinamento verso le pianure.

Al Centro: asciutto e caldo, ma con cielo a tratti velato. Al Sud: sole e caldo.

Mercoledì 25. Al Nord: spiccatamente instabile con temporali a carattere sparso, calo termico. Al Centro: caldo e velato, precipitazioni in Sardegna. Al Sud: soleggiato e molto caldo.

Giovedì 26Al Nord: irregolarmente nuvoloso con qualche rovescio sparso, più probabile in Emilia e Piemonte. Al centro: nubi sparse, precipitazioni in Sardegna. Al sud: soleggiato e molto caldo.

Tendenza: 

Nel weekend 28-29 Maggio probabile doppio attacco, aria fresca dalla Scandinavia verso il Centro-Nord e 'cut-off' con aria umida instabile verso il Sud. 

Read 528 times

Utenti Online

Abbiamo 721 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine