ANNO XVI Ottobre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 19 Luglio 2022 18:13

L'Europa colpita dal caldo record e dalla piaga degli incendi

Written by  Cecilia Scaldaferri
Rate this item
(0 votes)
Incendio ad Arcachon in Francia Incendio ad Arcachon in Francia

Superati i 40 gradi all'aeroporto londinese di Heathrow e sulla costa Atlantica francese in Bretagna. È allarme per gli incendi in Francia e anche  in Grecia, Portogallo e Spagna. 

La morsa del caldo non dà tregua all'Europa occidentale e anzi fa segnare nuovi record. Nel Regno Unito la colonnina di mercurio ha superato per la prima volta i 40 gradi all'aeroporto londinese di Heathrow, oltre il massimo di 38,7 del 2019, mentre in Francia sono 64 i comuni che hanno registrato temperature da primato. 

Resta l'allarme rosso in Gran Bretagna, dove in alcune aree le linee ferroviarie, come le scuole, sono state chiuse per precauzione: è il caso della stazione di King Cross a Londra, tra gli snodi più frequentati.

Ma, come ha sottolineato il ministro ai Trasporti, Grant Shapps, le infrastrutture britanniche "non sono state costruite per queste temperature". Ieri l'aeroporto di Luton è stato costretto a sospendere i voli per alcune ore dopo che il caldo ha 'sciolto' una piccola porzione di pista. 

caldo record oltre 40 gradi in regno unito e francia

Caldo record oltre i 40 gradi a Nantes 

 

Non va meglio in Francia: anche qui si sono registrati picchi oltre i 40 gradi in Bretagna e sono decine i dipartimenti in allerta arancione, in maggioranza lungo la costa atlantica.

A questo si aggiunge la piaga degli incendi che continua a non dare tregua: 1.700 pompieri provenienti da tutto il Paese sono impegnati a combattere le fiamme che finora hanno distrutto quasi 20 mila ettari nel sud-ovest. 

Allarme incendi anche in Grecia, Portogallo e Spagna. Quest'ultima ha visto quasi 30 mila ettari andare in fumo a giugno mentre decine di focolai continuano a 'mangiare' terreno in tutto il Paese. La linea ferroviaria che collega Madrid alla Galizia è stata sospesa a causa delle fiamme e diverse persone hanno perso la vita negli ultimi giorni.

Identica situazione in Portogallo dove oltre 1.400 pompieri sono all'opera nel centro e nel nord mentre le vittime sono almeno due, i feriti 60 e tra i 12mila e i 15 mila ettari sono andati bruciati. 

Previsioni per temperature record anche in Belgio e Germania, dove si attendono fino a 40 gradi. I principali musei statali belgi, a cominciare da quelli a Bruxelles, hanno deciso di offrire l'ingresso gratuito agli over-65 in modo che possano affrontare le alte temperature in spazi climatizzati. AGI

Read 1125 times

Utenti Online

Abbiamo 1187 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine