ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 26 Febbraio 2023 13:33

Chiusa la camera ardente di Costanzo. Meloni: "Perdiamo un grande giornalista"

Written by  Sara Dellabella
Rate this item
(0 votes)
Maurizio Costanzo Maurizio Costanzo

Ad attendere il feretro insieme al sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, i figli Camilla e Saverio. Tra i primi ad arrivare l'ex sindaco Francesco Rutelli e Gianni Ippoliti. 

 Chiusa alle 18.30 la camera ardente di Maurizio Costanzo nella sala della Protomoteca in Campidoglio. Da questa mattina un flusso costante di cittadini, amici e colleghi ha reso omaggio al popolare conduttore televisivo. Ad accogliere il feretro, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, la prima moglie Flaminia Morandi e i figli Saverio e Camilla. Maria De Filippi insieme al figlio adottivo Gabriele sono arrivati a meta' mattina, visibilmente commossi.

Anche Giorgia Meloni ha voluto rendere un saluto e un omaggio. "Ci lascia l'eredità di un grande giornalismo. Un giornalismo  - ha affermato Meloni - capace di dialogare con tutti, di capire la dimensione umana delle cose. Lui aveva sicuramente le sue idee e questo non gli impediva di cercare di capire tutti, gli interessava molto il carattere umano delle persone. Non ce ne sono tantissimi di giornalisti che sappiano fare quello che ha fatto Maurizio Costanzo". 

Il premier ha poi ricordato come le sue prime ospitate TV siano state proprio al Maurizio Costanzo Show.  "Era un grande scopritore di talenti - ha raccontato - io sono legata a lui da ricordi antichi. Potrei dire che anche io sono stata scoperta da lui, le mie primissime partecipazioni tv sono state al Maurizio Costanzo show. Ogni volta che mi intervistava di recente mi faceva rivedere quei video e gli dicevo di non farlo. Avevo 17 anni. È stata quindi una persona che ha attraversato la nostra storia nazionale, che sapeva raccontarla, che aveva un suo chiaro punto di vista sulle vicende. Perdiamo un grande giornalista".

Tra le istituzioni anche le visite del Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, il leader dei 5 stelle Giuseppe Conte, il Prefetto di Roma Bruno Frattasi, la presidente del consiglio comunale di Roma Svetlana Celli, l'assessore ai grandi eventi Alessandro Onorato, la ex sindaca di Roma Virginia Raggi.

Nella camera ardente le corone del Comune di Roma, della Regione Lazio e una foto sorridente di Costanzo posata sul feretro, dove è ben visibile anche la storica cartellina del conduttore con scritto "Maurizio Costanzo Show". C'e' chi in questa giornata ha portato dei fiori, chi un disegno raffigurante una tartaruga. Si racconta che Costanzo regalasse sempre delle tartarughine a chi lo andava a trovare.

Tra i volti noti che durante la giornata hanno reso visita alla camera ardente: Vincenzo Salemme, Fiorello, Paola Barale, Mara Venier, Valerio Mastandrea, Pierluigi Diaco, Francesco Rutelli e Barbara Palombelli, Salvo Sottile, Rossella Brescia, Virginia Raggi, Giovanna Ralli, Franco Carraro, Svetlana Celli, Massimo Giletti, Alberto Matano, Lino Banfi, Rosanna Banfi, Paola Comin, Andrea Purgatori, Rossella Brescia, Simone Baldelli, Pino Strabioli.

Molti di quelli che si sono fermati a parlare con i giornalisti hanno parlato di Costanzo come di "un gigante della tv" ricordando il suo amore per Roma e il suo impegno nella lotta alla mafia. I tanti affezionati avranno tempo ancora domani per salutare Costanzo in Campidoglio, prima dei funerali che saranno celebrati lunedì alla Chiesa degli Artisti. AGI

Read 1048 times

Utenti Online

Abbiamo 555 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine