ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 31 Maggio 2023 16:34

Notte di bombardamenti sui territori russi

Written by 
Rate this item
(0 votes)
 Volontari russi filoucraini Volontari russi filoucraini

Droni e colpi di artiglieria colpiscono oltre il confine ucraino mentre l'intelligence britannica sostiene che Mosca ha ormai ceduto l'iniziativa militare a Kiev. 

Notte di bombardamenti sui territori russi, mentre l'antiaerea  ha intercettato un missile ucraino Storm Shadow e 12 proiettili sparati dai sistemi ad alta mobilità Himars nelle ultime 24 ore.

Mosca rivendica di aver colpito 103 unità di artiglieria nelle loro postazioni di tiro, nonché truppe e mezzi in 149 aree e di aver preso di mira nella regione di Zaporizhzhia un posto di comando della 33esima Brigata meccanizzata delle Forze armate ucraine.

Il cambio di strategia di Mosca

Ma stando all'intelligence britannica "dall'inizio di maggio 2023, la Russia ha sempre più ceduto l'iniziativa nel conflitto e ha risposto alle azioni dell'Ucraina piuttosto che perseguire attivamente i propri obiettivi militari"

Azioni che nel territorio russo di Krasnodar hanno provocato un incendio alla raffineria Afipsky nel distretto di Seversk, presumibilmente causato da un attacco di droni, e sono costate la vita a 5 persone nel villaggio di Karpaty nella zona occupata di Lugansk. Quattro persone sono invece rimaste ferite in un "massiccio attacco" alla città di Shebekino, nella regione russa sudoccidentale di Belgorod, dove otto appartamenti, quattro case, una scuola e due edifici amministrativi sono stati danneggiati dai bombardamenti. 

"La Russia ha fatto pochi progressi nel raggiungere i suoi probabili obiettivi: neutralizzare le migliori difese aeree dell'Ucraina" scrive l'intelligence di Londra, "Sul terreno, la Russia ha ridistribuito le sue truppe per rispondere agli attacchi della guerriglia nella Russia occidentale. Operativamente, il comando russo sta probabilmente cercando di creare forze di riserva e posizionarle dove pensano che avrà luogo il contrattacco ucraino. Tuttavia, questo è stato probabilmente minato dal fatto che le forze non sfruttate sono state invece dirette a colmare le lacune nella linea del fronte intorno a Bakhmut".

Medvedev all'attacco

Da parte sua il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev ha detto che la Gran Bretagna è "l'eterno nemico" di Mosca e che qualsiasi funzionario britannico che abbia facilitato la guerra in Ucraina potrebbe essere considerato un legittimo obiettivo militare.

Medvedev, il falco alleato di lunga data di Vladimir Putin, rispondendo all'osservazione del ministro degli Esteri britannico James Cleverly, secondo cui l'Ucraina avrebbe il diritto di proiettare la forza oltre i propri confini, ha detto che i "funzionari imbranati" britannici dovrebbero ricordare che la Gran Bretagna potrebbe essere "qualificata come in guerra".

"Il Regno Unito agisce come alleato dell'Ucraina, fornendole aiuti militari sotto forma di equipaggiamento e specialisti, cioè di fatto conduce una guerra non dichiarata contro la Russia", ha dichiarato Medvedev su Twitter. "Stando così le cose, ogni suo funzionario pubblico (sia militare che civile, che facilita la guerra) può essere considerato un obiettivo militare legittimo". 

Read 476 times

Utenti Online

Abbiamo 1176 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine