ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 07 Luglio 2023 08:35

Kiev avanza verso Zaporizhzhia. Zelensky oggi da Erdogan

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il presidente ucraino Zelensky a Instanbul per incontrare il suo omologo turco, focus sull'accordo per il grano. 

L'esercito ucraino sta proseguendo l'avanzata verso Bakhmut e aumentando la pressione nell'area e sta guadagnando terreno nella direzione di Zaporizhzhia. Sulla prima linea Svatove-Kreminna, le forze di difesa hanno contrattaccato l'esercito russo. Lo riferisce Rbc-Ucraina, che cita i dati aggiornati dell'Istituto per lo studio della guerra

Zelensky oggi da Erdogan

Intanto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky incontrerà oggi il suo omologo turco Recep Tayyip a Istanbul, alla vigilia del 500esimo giorno dell'invasione russa dell'Ucraina e dell'avvicinarsi di un vertice cruciale della Nato.

"Abbiamo bisogno di onestà nelle nostre relazioni" con l'Alleanza Atlantica, ha detto Zelensky alla stampa a Praga, insieme al presidente ceco Petr Pavel. È tempo di dimostrare "il coraggio e la forza di questa alleanza", ha aggiunto.

Durante questa prima visita in Turchia del capo di Stato ucraino dal febbraio 2022, Zelensky ed Erdogan discuteranno in particolare, secondo il quotidiano filogovernativo Sabah, dell'accordo sulle esportazioni di grano ucraino raggiunto nel luglio 2022 sotto l'egida delle Nazioni Unite e della Turchia, che la Russia non vede "alcun motivo" di prorogare quando scadrà il 17 luglio.

Mosca lamenta da diversi mesi gli ostacoli a un'altra intesa - bilaterale - firmata lo scorso luglio con l'Onu sulle esportazioni di fertilizzanti. Il viaggio arriva anche quattro giorni prima dell'avvio del vertice annuale della Nato a Vilnius l'11 e 12 luglio, durante il quale i leader dell'Alleanza atlantica sperano di convincere Ankara a revocare il veto all'adesione della Svezia.

Ieri Zelensky si è recato a Praga dopo una visita in Bulgaria per discutere l'adesione alla Nato e chiedere un'accelerazione della consegna di armi da parte di questo importante paese produttore di munizioni, nel bel mezzo di una controffensiva da Kiev.

Il leader ha detto che voleva che l'Ucraina ricevesse un "segnale chiaro" che avrebbe aderito alla Nato. "L'Ucraina non ha ricevuto un invito in una forma o nell'altra", ha detto Zelensky. "Penso che sia necessario dimostrare la forza e l'unita' dell'Alleanza", ha aggiunto.

Nel frattempo, gli alleati sono ancora alla ricerca di una linea comune sulle garanzie di sicurezza che sono pronti a concedere a Kiev e sull'invito all'Ucraina ad aderire (eventualmente) alla Nato.

Read 361 times

Utenti Online

Abbiamo 1185 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine