ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 21 Luglio 2023 11:24

Hugo Carvajal si dichiara non colpevole davanti a un giudice di New York

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Hugo Carvajal  ex capo delle spie del regime venezuelano ed ex consigliere del defunto leader Hugo Chávez Hugo Carvajal ex capo delle spie del regime venezuelano ed ex consigliere del defunto leader Hugo Chávez

Un giorno dopo la sua estradizione dalla Spagna.
L'ex capo delle spie del regime venezuelano ed ex consigliere del defunto leader Hugo Chávez si è dichiarato non colpevole giovedì (20.07.2023) in un tribunale di New York, un giorno dopo la sua estradizione dalla Spagna con varie accuse di narcoterrorismo.

Il maggiore generale in pensione Hugo Carvajal, 63 anni, ha accettato durante una prima udienza alla corte federale di Manhattan di rimanere in prigione mentre i suoi avvocati preparano una proposta di cauzione da presentare al giudice che esaminerà il suo caso.

I pubblici ministeri vogliono che rimanga dietro le sbarre.

Vestito con una camicia bianca e pantaloni beige, Carvajal non ha parlato durante la breve apparizione, se non per riconoscere che era in prigione, che comprendeva i suoi diritti e che poteva sentire un interprete.

Carvajal è stato trasferito negli Stati Uniti mercoledì per affrontare le accuse di traffico di droga, cospirazione terroristica, armi da fuoco e terrorismo.

La prossima udienza giudiziaria dell'uomo che era un uomo di fiducia del defunto Hugo Chávez è prevista per il 25 luglio.

La difesa assicura che non ci sono prove

Il principale avvocato, Zachary Margulis, ha affermato che Carvajal è "categoricamente innocente" delle accuse mosse contro di lui dal sistema giudiziario statunitense.

Zachary Margulis-Ohnuma, l'avvocato di Hugo Carvajal, parla ai giornalisti dopo che il suo cliente si è dichiarato non colpevole alla sua prima comparizione davanti al tribunale federale di New York.Immagine: John Minchillo/AP Photo/picture alliance

"A differenza della maggior parte dei casi di droga federali, il governo non ha mostrato prove", ha detto l'avvocato, che ha sottolineato che si è basato su "dichiarazioni false e non confermate da trafficanti di droga disperati ed ex funzionari venezuelani corrotti con rancori personali e professionali".

Dopo essersi dichiarato non colpevole, il detenuto dovrà essere processato, in data da definire, dove sarà processato da una giuria popolare. Se ritenuto colpevole, Carvajal potrebbe trascorrere il resto dei suoi giorni in prigione.

La locandina dei Soli

L'accusa accusa l'ex militare di essere stato uno dei leader, insieme ad altri alti funzionari venezuelani, del cartello Los Soles, almeno dal 1999.

Dopo essere stato una figura importante del chavismo, Carvajal è stato ripudiato dal governo del presidente Nicolás Maduro dopo aver sostenuto pubblicamente il personaggio dell'opposizione Juan Guaidó, quando si è autoproclamato presidente del Venezuela nel febbraio 2019.

Read 922 times

Utenti Online

Abbiamo 733 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine