ANNO XVIII Aprile 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 30 Ottobre 2023 07:31

Papa: "Continuiamo a pregare per l'Ucraina e il Medio Oriente"

Written by  Eliana Ruggiero
Rate this item
(0 votes)
 Papa Francesco in preghiera Papa Francesco in preghiera

Papa Francesco al termine dell'Angelus, ha chiesto che "a Gaza, in particolare, si lascino spazi per garantire gli aiuti umanitari e siano liberati subito gli ostaggi". 

"Non desistiamo. Continuiamo a pregare per l'Ucraina, anche per la grave situazione in Palestina e in Israele e per le altre regioni della guerra". Così Papa Francesco al termine dell'Angelus, ringraziando "tutti in tanti luoghi e in diversi modi si sono uniti alla Giornata di digiuno, preghiera e penitenza che abbiamo vissuto venerdì scorso implorando la pace nel mondo".

"A Gaza in particolare si lascino spazi per garantire gli aiuti umanitari e siano liberati subito gli ostaggi. Che nessuno abbandoni la possibilità di fermare le armi". Il Pontefice ha quindi invocato un "Cessate il fuoco! Fermatevi fratelli e sorelle! La guerra è una sconfitta sempre, sempre!". 

Francesco ha sottolineato come nel quotidiano si debba vivere il "grande comandamento dell'amore: amare Dio e il prossimo".  "L'amore è una goccia che può cambiare tante cose. E come si fa questo? Facendo il primo passo. Sempre. Delle volte non è facile fare il primo passo, dimenticare cose... Facciamolo. Questa è la goccia! Fa il primo passo!".

Un secondo aspetto che traspare dal comandamento dell'amore, "lega l'amore per Dio a quello per il prossimo: significa che, amando i fratelli, noi riflettiamo, come specchi, l'amore del Padre", ha spiegato il Pontefice. "Riflettere l'amore di Dio, ecco il punto; amare Lui, che non vediamo, attraverso il fratello che vediamo". AGI

Read 606 times

Utenti Online

Abbiamo 1100 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine