ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 04 Dicembre 2023 08:39

Erutta un vulcano in Indonesia, 11 morti

Written by 
Rate this item
(0 votes)
 L'eruzione del vulcano Marapi L'eruzione del vulcano Marapi

La 'montagna di fuoco' di Sumatra solleva una torre di cenere altra 3 mila chilometri. Trovati vivi altri tre escursionisti. In 12 risultano ancora dispersi. 

Sono stati trovati morti 11 escursionisti dopo l'eruzione del vulcano Marapi,il più attivo dell'isola di Sumatra, nell'Indonesia occidentale. "Delle 26 persone non evacuate ne abbiamo rintracciato 14, di cui tre vive e 11 morte", ha detto Abdul Malik, capo dell'Agenzia di ricerca e salvataggio di Padang, parlando il giorno dopo l'eruzione.

Il monte Marapi, con un picco di 2.891 metri, ha sollevato nel cielo domenica una torre di cenere alta 3 mila metri. Sabato scorso c'erano 75 escursionisti sulla montagna. Di questi, 49 sono scesi a valle, 3 sono stati salvato dalla squadre di soccorso, 12 risultano ancora dispersi e 11 sono stati trovato morti.

Rudy Rinaldi, capo dell'Agenzia per la mitigazione dei disastri di Sumatra occidentale, ha detto che alcuni degli escursionisti soccorsi stanno ricevendo cure mediche. "Alcuni hanno riportato ustioni e sono stati portati in ospedale", ha aggiunto.

Marapi si trova al secondo livello di allerta del sistema indonesiano in quattro fasi e le autorità hanno imposto una zona di esclusione di tre chilometri attorno al suo cratere. L'arcipelago indonesiano si trova sull'Anello di Fuoco del Pacifico, dove l'incontro delle placche continentali provoca un'elevata attività vulcanica e sismica. Il paese del sud-est asiatico ha quasi 130 vulcani attivi. AGI

Read 484 times

Utenti Online

Abbiamo 979 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine