ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 08 Dicembre 2023 08:33

La resa di massa dei miliziani di Hamas 'immortalata' sui social

Written by  Susanna Bonini
Rate this item
(0 votes)

Nei filmati girati dalle forze di difesa israeliane, decine di miliziani di Hamas seduti per terra, semi nudi e disarmati. Mentre il mondo condivide via social le loro immagini, il gruppo islamista per la Palestina denuncia oltre 17mila vittime in due mesi di guerra a Gaza. 

Diversi filmati girati a Gaza e caricati sui social media nelle ultime ore mostrano come l'Israeli Defense Forces (Idf) abbiano radunatodozzine di palestinesi - "possibili sospetti" di Hamas secondo quanto riportato dai media ebraici - che si sono arresi alle truppe israeliane a Jabaliya e in altre aree del paese.

Il video dei giovani palestinesi immortalati spogliati, bendati e con le mani legate dietro la schiena,è stato condiviso più volte sui social, in tutto il mondo. In un altro video, un gruppo di loro viene filmato mentre viene trasportato nel retro di un veicolo militare israeliano.

L'Haaretz intanto parla di "decine di combattenti di Hamas che si sono arresi" all'esercito israeliano nel nord della Striscia. Sempre a Gaza, il ministero della Sanità rende noto che i due mesi di bombardamenti israeliani hanno fatto oltre 17mila vittima, la maggior parte delle quali donne e minori. Una "situazione disperata" per la popolazione che è ora allo stremo, secondo quanto denunciato  dall'Unrwa, l'agenzia delle Nazioni unite per i rifugiati palestinesi.

L'Amministrazione Biden intanto continua a fare pressioni su Israele per limitare gli attacchi aerei sul Sud di Gaza. A riferirlo all'americana Times sono stati sia un funzionario statunitense che uno israeliano.
Il funzionario statunitense ha chiarito che Washington riconosce che Hamas opera tra la popolazione e sotto le infrastrutture civili in tutta Gaza. Tuttavia, Washington è allarmata per il crescente numero di vittime civili, cosa che complica la capacita' dell'amministrazione statunitense di continuare a sostenere l'operazione militare israeliana e, allo stesso tempo, convincere gli alleati a seguirne l'esempio, ha ammesso il funzionario. AGI

Read 397 times Last modified on Venerdì, 08 Dicembre 2023 09:25

Utenti Online

Abbiamo 898 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine