ANNO XVIII Aprile 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 15 Febbraio 2024 16:12

Raid di Israele in Libano, 11 morti. WP, "gli Usa e alcuni Paesi arabi al lavoro per uno Stato palestinese"

Written by  Nuccia Bianchini
Rate this item
(0 votes)
Danni a un edificio preso di mira durante la notte del 15 febbraio da un attacco aereo israeliano nella città di Nabatieh, nel sud del Libano Danni a un edificio preso di mira durante la notte del 15 febbraio da un attacco aereo israeliano nella città di Nabatieh, nel sud del Libano

L'esercito di Tel Aviv ha risposto così a un attacco missilistico di Hezbollah che aveva ucciso un soldato.

Sono undici le persone morte, tra le quali sei bambini, negli attacchi israeliani di ieri nel Sud del Libano: lo hanno reso noto il direttore di un ospedale e tre fonti della sicurezza libanese. E' stata la risposta di Israele a un attacco missilistico di Hezbollah che aveva ucciso un soldato. Ieri, in altri raid israeliani, erano rimasti uccisi anche quattro miliziani di Hezbollah, hanno fatto sapere fonti del gruppo. 

 

Intanto, Stati Uniti e diversi Paesi arabi stanno lavorando già al dopo-guerra tra Hamas e Israele, un piano che tra l'altro preveda una "tempistica certa" per lo Stato palestinese. Lo scrive il Washington Post, per il quale comunque non è chiaro se Israele accetterebbe. Il punto di partenza del piano ovviamente è il cessate-il-fuoco tra Israele e Hamas: durante questa pausa di almeno sei settimane, gli Stati Uniti dovrebbe rendere pubblico il progetto e fare i primi passi verso la sua attuazione, compresa la formazione di un governo palestinese ad interim. AGI

Read 277 times

Utenti Online

Abbiamo 917 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine