ANNO XVIII Maggio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 27 Febbraio 2024 14:53

Tripletta di Dybala e la Roma batte il Torino

Written by  Stefano Bassi
Rate this item
(0 votes)

L'argentino firma una splendida tripletta che vale il 3-2 ai danni dei granata. La squadra di De Rossi sale cosi' a 44 punti accorciando a -2 sul quinto posto dell'Atalanta che ha una gara in meno.

Reduce dalle fatiche d'Europa League con la vittoria ai rigori contro il Feyenoord, la Roma sorride anche in campionato battendo il Torino trascinata da un sontuoso Dybala, soffrendo però qualcosina nel finale. L'argentino firma una splendida tripletta che vale il 3-2 ai danni dei granata, a cui non basta invece il momentaneo pareggio di Zapata e l'autogol di Huijsen quasi sul gong. La squadra di De Rossi sale cosi' a 44 punti accorciando a -2 sul quinto posto dell'Atalanta che ha una gara in meno, mentre gli uomini di Juric rimediano il secondo ko di fila dopo quello nel recupero con la Lazio, restando fermi a quota 36. 

 

La prima grande occasione del match capita ai giallorossi dopo neanche una decina di minuti dal fischio d'inizio, con Kristensen che colpisce un palo clamoroso con tutto lo specchio a disposizione dopo un contropiede guidato da Azmoun. La risposta granata arriva allo scoccare della mezz'ora: Bellanova offre a Ricci, il centrocampista controlla e calcia d'esterno colpendo solo l'esterno della rete. 

 

I ritmi faticano a decollare, ma nel finale di primo tempo il match s'infiamma: al 42' sblocca Dybala su rigore dopo un fallo di Sazonov su Azmoun, un paio di minuti più tardi pero' gli ospiti pareggiano immediatamente con un colpo di testa a fil di palo di Zapata su cross di Bellanova. 

 

Nella ripresa il primo squillo è del Toro con un tiro di Lazaro parato da Svilar, dall'altra parte invece ci prova Mancini con un colpo di testa alto su bel cross di Angelino. Poi al 57', ad accendere ancora la luce all'Olimpico, ci pensa nuovamente la 'joya' Dybala: l'argentino riceve da Cristante ai 25 metri, se la sistema sul mancino e lascia partire una conclusione deliziosa che batte Milinkovic per il 2-1 e la doppietta personale. 

 

La serata di grazia dell'ex Juve prosegue al 69', minuto in cui realizza la sua tripletta dopo un doppio scambio con il neo entrato Lukaku, incrociando un altro bel sinistro che batte ancora Milinkovic. E' il gol che sembra tagliare le gambe agli uomini di Juric, che comunque nel finale provano a concedersi qualche speranza trovando all'89' l'autogol di Huijsen su cross di Ricci. Nonostante qualche ansia nel recupero la Roma però difende bene il vantaggio e porta a casa tre punti pesantissimi.  AGI

Read 433 times

Utenti Online

Abbiamo 929 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine