ANNO XVIII Aprile 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 28 Febbraio 2024 15:35

Il maltempo non molla la presa, temperature in calo

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Con l'arrivo del primo weekend di marzo è previsto l'arrivo di un ulteriore impulso instabile dal nord Atlantico.

Circolazione depressionaria con associato un minimo di bassa pressione che si muove sul Mediterraneo centrale portando condizioni meteo instabili o perturbate in Italia nel finale di febbraio. Maltempo che interesserà nella seconda parte della settimana soprattutto le regioni del Centro-Sud, con fenomeni anche intensi su medio-basso versante adriatico e settori Peninsulari meridionali. Temperature in graduale diminuzione con neve fin verso i 1400-1700 metri anche lungo l'Appennino. Con l'arrivo del primo weekend di marzo ultimi aggiornamenti del Centro Meteo Italiano che confermano l'arrivo di un ulteriore impulso instabile dal nord Atlantico. Ancora maltempo dunque e quota neve in abbassamento grazie alla diminuzione delle temperature.  

 

Previsioni meteo per oggi

 

NORD

Al mattino tempo instabile su tutte le regioni con piogge e acquazzoni sparsi, neve oltre i 1400-1700 metri sulle Alpi e oltre i 1700-1800 metri in Appennino. Al pomeriggio ancora fenomeni tra basso Piemonte, Appennino e Pianura Padana con quota neve in lieve rialzo, variabilità asciutta altrove. In serata non sono previste variazioni di rilievo.

CENTRO

Tempo instabile al mattino con piogge sparse e neve in Appennino a quote elevate. Al pomeriggio ancora instabilità con piogge e acquazzoni, più asciutto tra Umbria e Toscana. Tra la serata e la notte ancora instabilita' con piogge sparse e possibili temporali tra Lazio e Abruzzo con neve oltre i 1700-1900 metri, fenomeni più sporadici sulla Toscana.

SUD E ISOLE

Al mattino maltempo diffuso sulle Isole Maggiori con temporali anche intensi, variabilità asciutta altrove. Al pomeriggio ancora maltempo sulle Isole e temporali in arrivo anche sulla Calabria, molte nubi altrove con locali piogge, specie tra Campania e Molise. In serata instabilità in aumento con acquazzoni e temporali sparsi. Neve sui rilievi della Sardegna oltre i 1400-1600 metri. Temperature minime in calo sulle Isole Maggiori e stabili o in rialzo sul resto d'Italia, massime in aumento al Centro-Nord e sulla Sardegna e stabili o in lieve calo al Sud e sulla Sicilia.

Previsioni meteo per domani

 

NORD

Al mattino cieli per lo più coperti, con deboli precipitazioni sul Piemonte e sulla Romagna, asciutto altrove. Al pomeriggio non sono previste variazioni di rilievo, con deboli nevicate tra Alpi occidentali ed Appennino settentrionale dai 1600-1700 metri. In serata precipitazioni in estensione su tutti i settori con fenomeni deboli-moderati; neve sui rilievi dai 1500-1700 metri.

CENTRO

Al mattino tempo instabile con acquazzoni e temporali tra Lazio e Abruzzo, precipitazioni sparse altrove; neve in Appennino dai 1700-1800 metri. Al pomeriggio ancora maltempo diffuso con cieli coperti e piogge sparse. In serata atteso tempo più asciutto ma ancora uggioso; peggiora nuovamente nella notte con qualche pioggia sui settori adriatici.

SUD E ISOLE

Al mattino attesi temporali su Molise, Puglia e Basilicata, nuvolosità alternata a schiarite altrove. Al pomeriggio precipitazioni che persistono sui versanti Adriatici peninsulari e sulla Sicilia, schiarite sulla Sardegna. In serata si rinnovano condizioni di maltempo sulle regioni peninsulari; isolati piovaschi anche a nord della Sardegna, asciutto ma coperto altrove. Temperature minime in calo al nord e al sud, stabili o in aumento al centro. Massime in rialzo al nord e sulle Isole Maggiori, in diminuzione al centro-sud. AGI

Read 539 times

Utenti Online

Abbiamo 1046 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine