ANNO XVIII Maggio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 08 Aprile 2024 17:18

Matteo Berrettini adesso sorride, a Marrakech batte Carballes Baen dopo quasi due anni

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Matteo Berrettini Matteo Berrettini

Ottavo successo in carriera per il romano che venerdì festeggia 28 anni. L'ultima gioia (al Queen's) risaliva al giugno del 2022. A Montecarlo Nardi si qualifica, Sonego no.

Dopo tanta sofferenza, finalmente Matteo Berrettini torna a sorridere. Oggi ha vinto l'ultimo atto del "Grand Prix Hassan II", Atp 250 da 579.320 euro, giocato sulla terra rossa di Marrakech, in Marocco, sconfiggendo 7-5 6-2 il campione uscente Roberto Carballes Baen, numero 64 del mondo. Per il tennista romano, 135esimo in classifica e in tabellone con il ranking protetto, quella contro lo spagnolo era la prima finale da circa un anno e mezzo, ovvero da quella persa a Napoli contro Musetti nell'ottobre del 2022. Berrettini, che venerdì spegnerà 28 candeline, porta a casa l'ottavo titolo della carriera (sei Atp 500 e due 250): l'ultima gioia risaliva al Queen's di due anni fa. L'azzurro ha giocato in tutto 13 finali a livello Atp: cinque i ko, compreso quello nel match decisivo di Wimbledon del 2021 contro il serbo Novak Djokovic. Per il 31enne Carballes Baena, invece, era il terzo atto conclusivo: in bacheca vanta due trofei. Da domani Berrettini, che nel 2022 era numero 6 del mondo, dovrebbe salire intorno al gradino numero 85 della classifica Atp. 

 

"Sono molto felice - è stato il primo commento a caldo del tennista romano durante la premiazione -. Ringrazio tutti quelli che ci hanno ospitato qui a Marrakech. Il torneo e' diventato sempre piu' bello e competitivo negli anni. Poi ovviamente ringrazio il mio team. Gli ultimi due anni sono stati duri, il mio corpo non rispondeva al meglio e loro mi hanno aiutato a superare tutto. Un bacio a mia mamma, che oggi festeggia il compleanno, e a tutti quelli che mi hanno sostenuto anche nei momenti difficili". "Tutti gli italiani hanno tifato per me: ringrazio tutti. Questo è solo l'inizio", ha aggiunto Berrettini. 

 

Intanto, Luca Nardi ha raggiunto Jannik Sinner, lo stesso Berrettini, Lorenzo Musetti e Matteo Arnaldi nel tabellone principale del "Rolex Monte-Carlo Masters", il primo torneo Atp 1000 della stagione sulla terra battuta (con montepremi complessivo pari a 5.950.575 euro), in corso sui campi del Country Club del Principato di Monaco. Il ventenne di Pesaro, numero 75 del mondo e tredicesimo favorito delle qualificazioni, nel match che valeva il pass per il main draw, ha sconfitto il francese Alexandre Muller, numero 86 del ranking internazionale, col punteggio di 3-6 6-4 6-4. Nulla da fare invece per Lorenzo Sonego. Il piemontese, 61 del mondo, ha ceduto all'ultimo turno delle qualificazioni di fronte allo spagnolo Roberto Bautista Agut, 93 del ranking Atp, per 6-1 2-6 6-2. AGI

Read 399 times

Utenti Online

Abbiamo 961 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine