ANNO XV Giugno 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 16 Settembre 2016 16:04

Cuneo impegnata sull'arte, un concorso e una mostra, tra scultura e pittura

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Cuneo - Concorso internazionale “Scultura da vivere” Sabato 17 settembre la scelta della scultura per piazza Pio Brunone Lanteri a Cuneo

Al via il 20° Concorso internazionale Scultura da vivere “L’opera e il contesto – Piazza Pio Brunone Lanteri a Cuneo”. L’opera vincitrice sarà scelta dal pubblico tra una rosa di quattro bozzetti finalisti individuati dalla giuria tecnica. Sabato 17 settembre alle 9,30 il seminario “Una scultura per piazza Pio Brunone Lanteri”, forum di discussione aperto al pubblico per analizzare il contesto in cui verrà posta l’opera e i bozzetti in gara presso la Fondazione Peano (corso Francia 47 a Cuneo). Nel pomeriggio alle 17 scoprimento dell’opera vincitrice edizione 2015 “Punti di vista” di Liliia Mochula ai Giardini Dino Fresia, Lungogesso Papa Giovanni XXXIII e alle 18,30 inaugurazione della mostra dei bozzetti e apertura della votazione pubblica in Fondazione Peano. La premiazione dei vincitori sarà sabato 1° ottobre alle 17. Orario mostra: dal giovedì alla domenica dalle 16 alle 19 fino al 2 ottobre. Votazione pubblica dal 17 al 30 settembre, in occasione del seminario e durante la mostra.

Mostra collettiva di pittura con Pincione, Tedeschi e Zarino  Nella Sala Mostre della Provincia dal 19 al 30 settembre

Sono tre gli artisti protagonisti della mostra collettiva che la Provincia organizza nel palazzo di Cuneo  (Sala Mostre – corso Nizza 21 angolo corso Dante) dal 19 al 30 settembre. Si tratta di Valter Pincione, Sarah Tedeschi e Renato Zarino, pittori con caratteristiche espressive e tecniche esecutive molto diverse. L’inaugurazione è prevista lunedì 19 settembre alle 17,30.

Pincione, classe 1945, dipinge dal 1962 olio e acrilico su tela. Nei suoi quadri, con spontanea immaginazione, crea paesaggi sull’alternarsi delle stagioni, con colori e soggetti di natura romantica che raccontano la vita quotidiana ed il trascorrere del tempo. Tedeschi è una pittrice ecclettica che si allontana dalle categorie solite con una modalità di espressione singolare: paesaggi metafisici e personaggi, incontro tra arte e cultura che richiama alcuni tratti della pop-art. La sua originalità sta nel suo allontanarsi dalla ricerca di un’immagine dominatrice, proveniente magari dal cinema o da pubblicità, per regalare invece al pubblico opere “personali” espressione di passioni, sentimenti, limiti e paure. Renato Zarino esegue copie d’autore, a Cuneo espone opere di Tamara De Lempicka e altri artisti.

Orari di visita: dal lunedì al venerdi dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, sabato ore 16-19, chiuso la domenica.

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1487 times Last modified on Venerdì, 16 Settembre 2016 16:10

Utenti Online

Abbiamo 905 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine