ANNO XV Ottobre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 21 Ottobre 2016 11:45

Nonno Ascoltami!”, a Lecce un evento per la campagna nazionale di prevenzione contro i disturbi dell’udito

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Domenica 23 ottobre sbarca a Lecce“Nonno Ascoltami!”, la Campagna nazionale per la prevenzione contro i disturbi dell’udito, patrocinata dal Ministero della Salute.

La VII edizione dell'evento farà tappa in piazza Sant'Oronzo, dalle 10 alle 19, portando le visite gratuite dell’udito, nelle strutture mobili messe a disposizione dalla Croce Rossa Lecce.

La Campagna coinvolge 8 regioni e 27 città in tutta Italia. Nonno Ascoltami!” porterà in piazza medici e tecnici specialisti dell’udito, che per un’intera giornata saranno a disposizione dei cittadini che vogliano effettuare un controllo dell’udito, nelle strutture mobili messe a disposizione dalla Misericordia. L’iniziativa si svolge grazie all’impegno di diversi partner nazionali e locali, tra cui Taranto Acustica – Maico.

"Nonno Ascoltami! - commenta Mauro Menzietti, ideatore dell’iniziativa - è soprattutto un evento sociale che, prendendo spunto dalla Festa dei Nonni, richiama in piazza tutta la famiglia per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche dell’udito. Riteniamo che il concetto della prevenzione non sia ancora radicato nei cittadini. Di qui l’utilità della piazza: è la sanità che va incontro alle persone, riunendo in un unico evento tutte le figure professionali coinvolte nella tutela della salute (medici chirurghi, otorini, audioprotesisti, audiometristi), tutto a vantaggio dei cittadini. L'handicap uditivo è diventato un fenomeno sociale, una vera e proprie epidemia”.

“Questa è un'importante iniziativa di prevenzione – ha spiegato l'assessore alle Politiche Sociali, Nunzia Brandi Per questo invito tutti i cittadini, inparticoalre i nonni , a parteciapre. Ci sarà la psosisbilità di effettuare controlli per conoscere realmente la situazione medica e scoprire eventuali patologie”.

 “Siamo passati dal controllo della malattia alla vicinanza al malato – aggiunge    Antonio Palumbo, primario facente funzioni del reparto di Otorinolaringoiatria dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce - Vogliamo stare vicini alla gente e comprendere i loro problemi. E' fondamentale la prevenzione, per questo ci facciamo carico immediatamente di un eventuale handicap uditivo, soprattutto se a soffrirne sono i   bambini”.

“Dal 2010 – conferma Silvano Vitale, responsabile scientifico dell'evento e otorino presso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce – effettuiamo uno screening uditivo neonatale perché riteniamo che sia fondamentale una diagnosi precoce. Ogni 1000 bambini nati, uno o  due presentano problemi di tipo uditivo”.

Domenica 23 ottobre, in piazza S. Oronzo, oltre alle tende di “Nonno Ascoltami!”, anche tante attività ricreative dedicate ai più piccoli, con musica, sport e animazione. Protagonisti saranno anche gli atleti della Salento Rugby e gli alunni della scuola IV Circolo di Lecce.

L’evento nazionale gode del patrocinio del Ministero della Salute e del riconoscimento dell’Oms, (Organizzazione Mondiale della Sanità) che ogni anno indice la Giornata Mondiale dell’Udito, di cui l’associazione “Nonno Ascoltami!” è ambasciatrice italiana.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 961 times

Utenti Online

Abbiamo 1165 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine