ANNO XVI Ottobre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 25 Ottobre 2016 02:18

Pasta e patate

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Se amate i sapori genuini e i piatti casalinghi, o per essere più moderni, se siete dei fan del comfort food, la pasta e patate non può mancare nel vostro ricettario!

Come molti piatti poveri della tradizione, la pasta e patate si presta a infinite variazioni e viene spesso arricchita con altri ingredienti come pancetta, formaggio, piselli o persino frutti di mare. Noi abbiamo optato per una versione semplice che esalta appieno i due protagonisti di questo primo già sostanzioso: la pasta e le patate, entrambe ricche di amido, formano infatti una cremina vellutata che lega splendidamente i pochi elementi nel piatto… a quel punto, basta aggiungere qualche aroma e un filo di olio a crudo e il gioco è fatto!

Ingredienti

  • Pipe Rigate 250 g
  • Patate a pasta gialla 700 g
  • Timo q.b.
  • Olio extravergine d'oliva 30 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Scalogno 40 g
  • Rosmarino q.b.

Preparazione

Per preparare la pasta e patate, per prima cosa pelate le patate, poi lavatele e asciugatele accuratamente con un canovaccio pulito e tagliatele a cubetti.

Pulite lo scalogno e tritatelo finemente, poi tritate anche il rosmarino. Mettete a bollire una pentola con abbondante acqua, da salare quando bolle, che servirà poi per lessare la pasta e per allungare il condimento. Scaldate l’olio extravergine di oliva in un tegame, aggiungete lo scalogno e il rosmarino tritati e lasciateli rosolare per qualche minuto, facendo attenzione a non bruciarli. Ora unite le patate a cubetti e portatele a cottura mescolando spesso e aggiungendo un mestolo di acqua bollente alla volta quando necessario; ci vorranno circa 20 minuti. Quando le patate sono quasi cotte, aggiustate di sale e di pepe. Nel frattempo l'acqua per cuocere la pasta sarà arrivata a bollore, quindi cuocetela, poi scolatela al dente direttamente nel tegame con le patate, mescolate bene e finite la cottura aggiungendo un po’ di acqua di cottura della pasta al bisogno: unendo pasta e patate nello stesso tegame si creerà una deliziosa cremina grazie all’amido rilasciato dalla pasta e dalle patate. In ultimo, insaporite con qualche fogliolina di timo e pepe a piacere, spegnete il fuoco e condite con un filo di olio extravergine a crudo (14). La vostra pasta e patate è pronta per essere gustata ancora calda!

Conservazione

Potete conservare la pasta e patate in frigorifero per un giorno al massimo, chiusa in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

In base ai vostri gusti, potete scegliere se rendere la pasta e patate asciutta o piuttosto brodosa aggiungendo più o meno acqua di cottura durante la preparazione.

Curiosità

Com’è risaputo, le patate erano sconosciute in Europa fino alla scoperta delle Americhe. Quello che forse non tutti sanno è che, anche dopo essere state importate nel Vecchio Mondo, le patate non entrarono subito a far parte della dieta degli europei perché considerate addirittura velenose. Fu Luigi XVI, re di Francia dal 1774 al 1792, a sdoganare l’utilizzo di questo tubero grazie a un ingegnoso stratagemma: ordinò alle sue guardie di sorvegliare un misterioso campo coltivato suscitando così la curiosità dei contadini; questi, convinti che lì si trovasse un raffinato ingrediente destinato alla corte, penetrarono nottetempo nel campo e si ritrovarono… con un pugno di patate! Da allora, la patata è diventata un elemento fondamentale della nostra alimentazione grazie al suo alto contenuto di carboidrati.

Fonte: giallozafferano.it

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 917 times

Utenti Online

Abbiamo 1047 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine