ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

I feriti sono 141. Migliaia di persone si erano radunate per rendere omaggio al generale leader dei pasdaran ucciso dagli americani nei pressi dell'aeroporto di Baghdad il 3 gennaio di quattro anni fa. Il presidente Raisi: "Atto codardo e atroce" 

Published in Attualità

I seguaci del leader sciita assaltano il palazzo presidenziale. Spari nella Zona Verde, colpi di mortaio vicino all'ambasciata Usa: uccisi 23 manifestanti, 350 i feriti. L'esercito impone il coprifuoco in tutto il paese. 

Published in Attualità

ISIL militants in Iraq are claiming responsibility for a suicide car bomb attack that has killed more than 20 people in Baghdad’s Sadr City.

Published in World UK
Sabato, 15 Ottobre 2016 22:01

Dozens killed in Baghdad suicide blast

Dozens of people have been killed in Iraq following multiple attacks in Baghdad and across the country.

Published in Politics UK

Almeno 55 persone sono morte in tre diversi attentati questo sabato in Iraq, nella capitale Baghdad.

Published in Estera

El más sangriento fue cometido en la capital iraquí, mientras fieles chiíes conmemoraban la festividad religiosa de la Ashura. Un suicida penetró en la carpa e hizo estallar la carga adosada a su cuerpo matando a 40 personas e hiriendo a unas sesenta. El ataque fue reivindicado por el grupo Estado Islámico.

Published in Política esp
Domenica, 03 Luglio 2016 11:56

Kamikaze Isis a Baghdad, almeno 75 morti

Baghdad - Una successione di esplosioni, rivendicate dallo Stato islamico, hanno fatto almeno 75 morti a Baghdad. Lo riferiscono le autorita' locali. Un'autobomba guidata da un kamikaze e' stata fatta deflagrare nelle prime ore del mattino nell'area in cui sorgono un ristorante e un centro commerciale a Karradda, nel centro della capitale irachena. I feriti sono almeno 130. Un secondo ordigno e' esploso in un quartiere sciita a nord. Di quest'ultimo non e' stato riferito il conteggio di eventuali vittime. Gli attentati arrivano a una manciata di giorni dalla riconquista irachena di Falluja, sottratta al controllo dell'Isis, che ha rivendicato l'attacco suicida a Karrada.

Si tratta del peggior bilancio di vittime per la capitale irachena dall'11 maggio scorso, quando almeno 88 persone rimasero uccise in tre diversi attentati di matrice jihadista. Secondo la missione di assistenza delle Nazioni Unite in Iraq (Unami), il numero delle vittime di episodi di violenza e attentati relativo al mese di giugno e' di 662 persone, mentre i feriti ammontano a 1.457. Il dato mostra un calo rispetto al mese di maggio che si e' concluso con un totale di 867 morti e 1.459 feriti, ma ad esso occorre aggiungere le vittime dei combattimenti per la liberazione della città di Fallujah, nella provincia di al Anbar, non presenti nel rapporto.

Dai dati di giugno Baghdad si presenta come il governatorato dove e' stato registrato il maggior numero di vittime, con 236 morti e 742 feriti, seguito da Ninive con 56 morti e da Salah al Din dove sono rimaste uccise 24 persone. Altri governatorati che hanno registrato vittime sono quello di Kirkuk con 20 morti e 11 feriti, Diyala con 21 morti e otto feriti e infine Karbala con otto morti e 18 feriti. Secondo le informazioni inviate all'Unami dal Dipartimento per la salute di al Anbar, i morti registrati nel governatorato sono 15, mentre i feriti sono almeno 342. 
L'inviato speciale Onu per l'Iraq, Jan Kubis, ha espresso rammarico per il proseguimento di attacchi e violenze contro i civili anche nel mese sacro del Ramadan. "Avevamo sperato in un periodo di calma durante il Ramadan, un mese di pace e compassione, ma purtroppo la violenza ha continuato a farsi sentire sui civili", ha sottolineato nel comunicato di presentazione del rapporto. (AGI) 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Nazionale

Baghdad - I jihadisti dello Stato islamico hanno rivendicato l'attentato con un camion bomba in un mercato affollato di Sadr City, quartiere sciita di Baghdad, in cui sono morte almeno 76 persone. In un comunicato pubblicato on-line, l'Isis ha annunciato di aver progettato l'attacco per colpire l'esercito iracheno e le milizie sciite. Nell'attentato sono rimaste ferite piu' di 200 persone.

Published in Estera

Utenti Online

Abbiamo 674 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine