ANNO XV Novembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

El Reino Unido se prepara para bloquear los ingresos, a partir de 2021 y tras el fin de la transición post Brexit, a los nuevos inmigrantes de baja calificación que no hablen inglés, incluyendo a los procedentes de países de la Unión Europea.

Published in Negocios esp

Londra (Regno Unito) - Il Regno Unito si prepara dal 2021 a sbarrare gli ingressi, dopo la fine della transizione post Brexit, ai nuovi immigrati "a bassa qualificazione" e non a loro agio con la lingua inglese.

Published in Attualità

Il Regno Unito è fuori dall'Ue, la Brexit è in vigore, via le bandiere europee dai palazzi del potere. Il premier Tory: 'Lasciare l'Europa per noi una meravigliosa speranza'. Farage: 'Momento incredibile, abbiamo vinto'. Bruxelles si rammarica, Macron: 'E' uno shock'. Ma ormai tutti guardano al futuro. Conte martedì a Londra

Published in Estera

Allo scoccare della Mezzanotte l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea

Published in Attualità

Primo sì del Parlamento britannico alla legge sulla ratifica della Brexit entro il 31 gennaio. Il testo, modificato dal governo di Boris Johnson dopo la vittoria elettorale del 12 dicembre, ha ottenuto il via libera della Camera dei Comuni nella cosiddetta seconda lettura con 358 sì e 234 no, come largamente previsto data la larga maggioranza assoluta conquistata dai Tory nelle urne. Ora l'iter proseguirà dopo la pausa natalizia dei lavori di Westminster, per essere completato nelle attese prima di metà di gennaio.

Published in Attualità

Via libera del Parlamento britannico alla legge per il divorzio entro il 31 gennaio.

Published in Attualità

Mega maggioranza a Westminster, l'unica a resistergli è la Scozia. Corbyn evoca dimissioni a 'inizio 2020'. Il Consiglio europeo "ribadisce l'impegno ad un ritiro ordinato e invita a una ratifica puntuale".  Il tweet di Johnson: 'Siamo la più grande democrazia del mondo'.

Published in Attualità
Giovedì, 17 Ottobre 2019 21:40

Brexit, raggiunto l'accordo

"Abbiamo ottenuto insieme un risultato giusto e ragionevole", ha detto il capo negoziatore a Bruxelles Michael Barnier. Corbyn: 'Intesa peggiore di quella della May'. Irlanda soddisfatta

Published in Attualità

Schiaffo a Boris Johnson. La Corte Suprema britannica ha dichiarato non legale la sospensione (prorogation) del Parlamento voluta dal primo ministro Tory fino al 14 ottobre, nel pieno della crisi sulla Brexit, accogliendo gli argomenti dei ricorsi di oppositori del governo e attivisti pro Remain. Il verdetto è stato raggiunto all'unanimità dal collegio degli 11 giudici.

Published in Attualità

Il premier potrebbe però sfruttare a suo vantaggio le divisioni dell'opposizione guidata da Jeremy Corbyn e i numeri dei sondaggi che lo danno in testa

Published in Estera

Utenti Online

Abbiamo 1091 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine