ANNO XVII Febbraio 2023.  Direttore Umberto Calabrese

Altro che giornate passate sul lettino a prendere il sole. Anche in estate gli incidenti sono molto frequenti: in spiaggia e in piscina, ma anche nei laghi e nei fiumi, e nei villaggi vacanze a fare 'crack' sono soprattutto mani, piedi, ginocchio e spalla, ma si contano anche traumi alle articolazioni e muscolari, stiramenti, contratture e rottura dei tendini.

Published in Salute & Benessere

Deciso sulla base delle previsioni meteo, sarà attivo fino al 28 agosto. Cosa rischia chi provoca un incendio, i numeri utili da contattare

Scatta sabato 23 luglio in Emilia-Romagna lo stato di grave pericolosità per gli incendi di bosco.

Published in Ambiente
Mercoledì, 20 Luglio 2016 00:00

Parma - MercaTiAmo, scorci d'estate

Il luogo è di quelli che rimangono impressi nella memoria a lungo, tra graffiti, i segni indelebili del tempo del lavoro, spazi extra large.

Lo spazio è quello di Wopa, l'ex stabilimento Manzini, via Palermo 6, dove da oltre un anno si sperimenta un processo di riqualificazione e rinascita, condivisione di scopo e gestione condivisa.

Published in Cultura
Visto lo stato di allerta di livello 2 previsto per le giornate di mercoledì, giovedì e venerdì di questa settimana, Comune e ASSB dispongono l'apertura del centro di degenza Villa Europa di via Milano per l'accoglienza di cittadini anziani, così come previsto dal progetto "Un' estate da brivido" da mercoledì 20 sino a venerdì 22 luglio compreso. Eventuali differimenti saranno tempestivamente comunicati.
Published in Ambiente

DAL 25 AL 31 LUGLIO SETTE GIORNI DI INCONTRI, PROIEZIONI GRATUITE, WORKSHOP, MASTERCLASS E DIBATTITI PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELL’HOME ENTERTAINMENT IN ITALIA

Dopo il successo dello scorso anno a Roma e Milano, UniVision Days torna per la sua seconda edizione sull’isola Tiberina, dal 25 al 31 luglio, in occasione della ventiduesima edizione de L’Isola del Cinema.

Published in Spettacolo

Parte anche quest’anno, in collaborazione con il Comune di Nova Siri, il grande evento estivo e culturale organizzato dall’Associazione Culturale Onlus di Volontariato e Solidarietà Socio Sanitario Falanthra, “LE NOTTI BIANCHE DELLA CULTURA” II EDIZIONE, che si terrà sul bellissimo lungomare di Nova Siri (Matera). Tredici notti, dal 19 al 31 luglio 2016, dove in prima serata, dalle 21.15 alle 22.15/22.30, verranno presentati libri e trattati argomenti a tematica sociale con la collaborazione di psicologi e giornalisti. Ci saranno anche momenti di informazione riguardanti il progetto “Alzheimer Più” avviato dall’Associazione Falanthra da settembre 2015.

Published in Cultura

Torna il cinema in piazza Prampolini: iniziano le sette proiezioni gratuite. Si apre domani con “Amici miei”, poi “Dramma della gelosia” e “The big Lebowski”. Il calendario completo degli appuntamenti

Da domani si alza il sipario sul cinema “sotto le stelle” in piazza Prampolini: sette appuntamenti gratuiti che proporranno alcuni capolavori della storia del cinema (cinque in piazza Prampolini e due all'Arena Ex Stalloni di via Samarotto).

Il cinema in piazza Prampolini, da anni, riesce a raccogliere ogni sera centinaia di spettatori. Quest'anno il Comune di Reggio Emilia ha deciso di omaggiare due registi - Mario Monicelli ed Ettore Scola - che negli anni passati hanno visitato la nostra città in occasione di retrospettive organizzate dall'Ufficio Cinema al Rosebud. Aprirà il ciclo domani, alle ore 21,30, Amici miei di Mario Monicelli, capolavoro della commedia all'italiana che sarà seguito da Dramma della gelosia (Tutti i particolari in cronaca) di Ettore Scola, altro momento felice di quella importante stagione d'oro della nostra cinematografia. Di Monicelli verrà poi proposto anche L'Armata Brancaleone, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario. In piazza Prampolini ritroveremo l'umorismo surreale dei fratelli Coen di The Big Lebowsky e l'intramontabile American Graffiti di G. Lucas.

Gli appuntamenti gratuiti si sposteranno il 9 e il 16 agosto nell'Arena Estiva Ex Stalloni dove saranno proposti due film: Le vacanze di Monsieur Hulot di J. Tati, erede della tradizione comica del cinema muto, e il meraviglioso Un americano a Parigi di Vincente Minnelli nella versione restaurata, una vera gioia per occhi e orecchie (la colonna sonora di George Gershwin) che chiuderà la rassegna in grande stile. Entrambi i film saranno proposti in una potente versione 4k.

Martedì 5 luglio ore 21,30

Amici miei di M. Monicelli (1975) 140' - per gentile concessione di Filmauro

Cinque professionisti cinquantenni: Perozzi (Noiret), Melandri (Moschin), Mascetti (Tognazzi), Necchi (Del Prete) e Sassaroli (Celi), sono amici inseparabili e burloni scatenati. Le loro avventure le chiamano "zingarate" e si svolgono nei pressi di Firenze. Nel loro mirino tutto e tutti. Affidato ad alcune "maschere" della commedia all'italiana il film è una galleria esilarante di scherzi (alcuni diventati proverbiali) e di battute. Concepito da Pietro Germi, venne però diretto da Monicelli a causa della prematura morte del collega e amico. Fu un grande successo di pubblico e vinse il David di Donatello nel 1975.

Martedì 12 luglio ore 21,30

Dramma della gelosia (tutti i particolari in cronaca) di E. Scola (1970) 104' - per gentile concessione di Titanus

Oreste (M. Mastroianni), muratore maturo e coniugato, conosce la fioraia Adelaide (M. Vitti) e tra i due sboccia l'amore. Poi lei si innamora anche di un giovane pizzaiolo (G. Giannini) e Adelaide vorrebbe dividersi tra i due, ma Oreste non ci sta. Ambientazione



"popolare", impianto melodrammatico virato alla farsa e al grottesco dalla scrittura di Age, Scarpelli e Scola.

Martedì 19 luglio ore 21,30

The big Lebowsky di J. Coen (1998) 117'

Due sicari irrompono nell'appartamento di Jeff Lebowski credendo di avere a che fare con l'omonimo e famoso miliardario, peccato che Dude, così lo chiamano gli amici, sia disoccupato, senza pensieri e totalmente immerso nel mito degli anni Settanta. Il primo errore che Dude commette è di andare a far visita al suo ricco omonimo nella speranza di ottenere la sostituzione del tappeto che i killer gli hanno macchiato. Straordinario racconto surreale, dove tutto finisce per apparire grottesco, dove non esistono traumi o storie passate per i quali valga la pena di agitarsi. Bellissimo rimescolamento visionario. Film cult per molti.

Martedì 26 luglio ore 21,30

L'Armata Brancaleone M. Monicelli (1966) 120' - per gentile concessione di Titanus

Brancaleone da Norcia (V. Gassman), tanto straccione quanto magniloquente, sta per partecipare a un torneo. Qui viene avvicinato da un gruppetto di miserabili in possesso di una pergamena che assicura al cavaliere che la detiene il feudo di Aurocastro. Strada facendo incontrano il bizantino Teofilatto, occupano un paese dove imperversa la peste, salvano una stravagante promessa sposa. Giunti alla meta, vengono assaliti dai Saraceni... La spiritosa reinvenzione di un linguaggio aulico, il gioioso impegno degli interpreti e la brillante conduzione registica danno vita a un’ottima commedia di notevole intelligenza. Un autentico capolavoro del cinema popolare italiano, scritto da Monicelli con Age e Scarpelli che compie cinquantanni e non li dimostra!

Martedì 2 agosto ore 21,30

American Graffiti di G. Lucas (1973) 110'

Siamo negli anni Sessanta. John Miller, Terry Fields, Steve Bilander e Curt Menderson sono quattro amici arrivati al confine tra l'adolescenza e la vera giovinezza. Il pensiero più importante per loro è di avere una ragazza di sera. Tra spavalderia, entusiasmo di vivere, maturità millantata e ben più sincera goffaggine, le loro aspettative e le loro insicurezze vengono collaudate da una serie di situazioni che trovano il loro coronamento nel più classico dei duelli automobilistici. George Lucas inaugura un filone di fondamentale importanza nel cinema americano degli anni successivi. Mitica colonna sonora.

Martedì 9 agosto ore 21,30 (in Arena Ex Stalloni)

Le vacanze di Mr Hulot di J. Tati (1953) 96'

A bordo della sua vecchia automobile, Hulot parte per le sospirate vacanze al mare di Bretagna; incurante dei commenti della gente che incontra per strada, arriva finalmente a destinazione. La pensione a gestione familiare è piena di clienti (una ragazza che fa strage di cuori, un uomo d'affari che non riesce a non pensare al lavoro, bambini che giocano, un comandante dell'esercito che crede di avere a che fare con i suoi sottoposti). Suo malgrado, Hulot mette tutti in subbuglio. Stralunata comicità "muta" per



il secondo lungometraggio di Tati, con momenti assolutamente geniali (uno per tutti: gli annunci dell'altoparlante alla stazione).

Martedì 16 agosto ore 21,30 (in Arena Ex Stalloni)

Un americano a Parigi di V. Minnelli (1951) 115'

Sessant’anni anni dopo la sua realizzazione, Un Americano a Parigi ha conservato la sua forza e la sua bellezza restando un fiore all’occhiello della commedia musical. Uno dei più bei musical della storia del cinema. Tutto si svolge nella Parigi del primo dopoguerra. Il protagonista, che si lion per agoràchiama Jerry Mulligan, come un grande jazzista, arriva a Parigi per trovare la radice più profonda del suo amore per la pittura. Lì incontra una ragazza, bella e povera, che preferisce a una ricca ereditiera. Ma la storia, in questo caso, è un puro pretesto. La vera protagonista del film è una Parigi impressionista, colori da pittura e atmosfera da sogno

In caso di maltempo le proiezioni verranno annullate.

Per informazioni: Sandra Campanini - Responsabile Ufficio Cinema - 0522-456632

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Reggio Emilia

E’ stata una grande festa nel corso della quale i cittadini si sono riappropriati della cittá, utilizzando i meccanismi alternativi alle auto”. Così l’assessore alla Mobilitá Valeriano Delicio commenta il risultato positivo della Festa della Bruna in termini di viabilità e sicurezza.

La macchina organizzativa comunale ha impegnato, nel giorno della festa patronale, 22 volontari dell’Anps (Associazione nazionale Polizia di Stato), 13 volontari dell’Anpana,19 agenti della Polizia locale e 2 ausiliari del traffico.

I 9 bus speciali messi a disposizione dalla societá Miccolis hano trasportato, nel corso della giornata, 7000 passeggeri suddivisi sulle tre linee speciali

Linea 1: zona Paip 2 -p.zza Matteotti.

Linea 2: via dei Messapi -p.zza  Matteotti

Linea 3: Agna -p.zza MatteottiGUSTAV GLI AMICI DI SPINO Gustav

“L’utilizzo delle navette per il centro della cittá che ancora una volta, come in occasione del Capodanno, è stato utilizzato in modo cosí massiccio, dimostra - prosegue l’assessore Delicio - che questo strumento è in grado di cambiare positivamente le abitudini dei materani, a tutto vantaggio della mobilitá interna. Non è escluso - conclude l’assessore - che questo meccanismo venga utilizzato ampliando il raggio d’azione dei bus ad un percorso circolare nei quartieri in occasioni meno sporadiche.Il mio ringraziamento va, ancora una volta, agli uomini e alle donne della Polizia locale e delle associaziiniche hanno lavorato fino a tarda notte per garantire il regolare svolgimento della festa”.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Matera

Da sabato 2 luglio al via i saldi estivi in tutta Italia. Secondo le stime di Confcommercio, una persona spederà in media 100 euro per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature, ogni famiglia circa 232 euro per un valore complessivo intorno ai 3,6 miliardi di euro . L’avvio con data unica a livello nazionale risponde a una richiesta di Federazione Moda, per evitare fenomeni di distorsione di concorrenza tra imprese nei diversi territori.

Elenco regione per regione - Abruzzo: dal 4 luglio 2016 al 3 settembre 2016; Basilicata: dal 4 luglio 2016 al 2 settembre 2016; Calabria: dal 2 luglio 2016 al 1 settembre 2016; Campania: dal 4 luglio 2016 al 29 settembre 2016; Emilia-Romagna: dal 4 luglio 2016 al 1 settembre 2016; Friuli-Venezia-Giulia: dal 2 luglio al 20 settembre 2016; Lazio: dal 4 luglio 2016 al 16 agosto 2016; Liguria: dal 2 luglio 2016 al 15 agosto 2016; Lombardia: dal 2 luglio 2016 al 1 settembre 2016; Marche: dal 4 luglio 2016 al 1 settembre 2016; Molise: dal 4 luglio 2016 al 10 settembre 2016; Piemonte: dal 4 luglio 2016 al 30 settembre 2016; Puglia: dal 4 luglio 2016 al 15 settembre 2016; Sardegna: dal 5 luglio 2016 al 15 settembre 2016; Sicilia: dal 4 luglio 2016 al 15 settembre 2016; Toscana: dal 2 luglio 2016 al 1 settembre 2016; Trentino-Alto-Adige:dal 4 luglio 2016 al 15 agosto 2016; Umbria: dal 4 luglio 2016 al 7 settembre 2016; Valle D’Aosta: dal 4 luglio 2016 al 30 settembre 2016; Veneto: dal 4 luglio 2016 al 31 agosto 2016.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Economia & Finanza
LA PRIMA DOMENICA DEL MESE VISITE GRATUITE IN 30 OASI WWF
Eventi speciali alle Saline di Trapani e a Valmanera (Asti)
Programmi, orari e prenotazioni su: www.wwf.it/giornataoasi foto e video http://bit.ly/estateoasi

In occasione dei suoi 50 anni in Italia, che l’Associazione si presta a festeggiare il prossimo 5 luglio,  il WWF ha deciso di regalare un’ immersione di natura protetta organizzando visite guidate gratuite ogni prima domenica del mese. Per il primo appuntamento, domenica 3 luglio saranno 30 le Oasi aperte, da quella alpina di Valtrigona, in Trentino, alla Riserva siciliana delle Saline di Trapani.

L’iniziativa E-STATE IN OASI partirà domenica 3 luglio e si ripeterà le domeniche 7 agosto, 4 settembre e 2 ottobre.                 

Per chi è già in vacanza in mare o in montagna o per coloro che vorranno fuggire dalla calura cittadina l’occasione è quella di scoprire, insieme alle Guide esperte del WWF, paesaggi costieri mozzafiato altrove scomparsi, come quelli di Torre Guaceto e Le Cesine in Puglia, delle Saline di Trapani in Sicilia, delle Dune di Tirrenia e il Lago di Burano vicino Capalbio (GR) - visita guidata ore 10 - o del Bosco costiero di Policoro, in Basilicata.  Oppure si potrà godere della frescura di torrenti e cascate rigogliose tra cui le Gole del Sagittario in Abruzzo, Guardiaregia in Molise, le Grotte del Bussento in Campania (l’Oasi che ha rilanciato l’ospitalità diffusa a Morigerati, in provincia di Salerno) o ancora paesaggi suggestivi e spettacolari come i calanchi di Atri in provincia di Teramo.

Tra le iniziative speciali:

“Inno alla vita” nella Riserva regionale e Oasi WWF delle Saline di Trapani: il WWF vuole festeggiare i 50 anni offrendo ai visitatori la possibilità di osservare con i cannocchiali e i binocoli messi a disposizione, il pullulare di vita che offre una salina in particolare. Si faranno osservazioni  da un punto dal quale non si disturberanno le diverse specie che stanno allevando i piccoli: Avocette, Cavalieri d’Italia, Fraticelli, mentre i Fenicotteri svolgono indirettamente il ruolo di baby sitter.Uno spettacolo della natura che trova, grazie ai salicultori e a chi ha voluto 21 anni fa affidare al WWF la gestione, uno degli esempi più belli della vita animale che si rinnova, nel pieno  della sapienza antica dei salinari.

Giornata del miele all’Oasi di Valmanera, vicino Asti, per scoprire come avviene la produzione del miele, smielatura dimostrativa e visite guidate all’apiario didattico. Naturalmente non mancheranno degustazioni gratuite dei diversi mieli.

Seawatching a Miramare: da sabato 2 partono le uscite guidate di seawatching che proseguiranno per tutti i sabati di luglio e agosto, Info su www.riservamarinamiramare.it

Sono diverse le Oasi “a due passi da casa” per chi abita a Roma (Macchiagrande a Fregene, con visite guidate dalle 17 e 30 in poi) Milano (Bosco WWF di Vanzago) Napoli (Cratere degli Astroni)

Tutti i programmi , gli orari delle Oasi aperte e i consigli per la visita (prenotazioni, equipaggiamento, ecc) sul sito: www.wwf.it/giornataoasi

Scheda di approfondimento

EFFETTO OASI: 100 STORIE DI NATURA SALVATA - Le oasi WWF tutelano specie rare come cervo sardo, lontra, lupo, orso e poi falchi, anatre, fenicotteri insieme a ospiti meno noti tra anfibi, farfalle, piante e fiori. Questi meravigliosi habitat garantiscono servizi naturali indispensabili alla nostra vita, e sono salvati  da cementificazione selvaggia, bracconaggio,  sfruttamento indiscriminato delle risorse, illegalità. Sono anche diventate anche vere e proprie palestre per le giovani generazioni per progettare il proprio futuro grazie alle attività all’interno del progetto “Alternanza scuola-lavoro”. Senza l’impegno del WWF avremmo perso pezzi straordinari del nostro patrimonio naturale che oggi sono bene comune di tutti gli italiani. 100 storie che mostrano la concretezza del progetto di conservazione del WWF in Italia e il risultato dell’impegno e contributo di migliaia di soci e attivisti che hanno accompagnato la storia dell’associazione.  Le Oasi sono veri presìdi di legalità e natura. Gli antichi boschi costieri di Macchiagrande e Foce dell’Arrone, ritagliati nel cemento del litorale romano, sono al sicuro. Gli Stagni di Focognano, a due passi da Firenze, sono  stati “ricostruiti”  come nell’antica Piana Fiorentina. E nel Lago di Burano, paradiso dei birdwatcher all’Argentario, o della prima valle da pesca protetta a Valle Averto, nella Laguna Veneta, ci sarebbero ancora riserve di caccia. Specie simbolo come il cervo sardo, la lontra, il camoscio appenninico, il tritone alpestre o la gallina prataiola, grazie anche alle Oasi, si sono salvate dall’estinzione, mentre farfalle, anfibi, rettili e centinaia di uccelli acquatici o migratori ci vivono al sicuro, così come tante specie di piante, anche rare e secolari.

Le oasi sono praticamente in tutte le regioni, come un vero e proprio parco nazionale diffuso, dalle Alpi alla Sicilia, dove si fa conservazione, educazione ambientale, ricerca scientifica e agricoltura biologica. Nei Centri di Recupero di Vanzago e Valpredina vengono curati migliaia di animali ogni anno, feriti da cacciatori o bracconieri. Dalle Oasi sono nati parchi nazionali o regionali, come quello della Majella o dei Monti Picentini. Altre sono polmoni verdi per le città, come Vanzago vicino Milano, Cratere degli Astroni in piena Napoli o Valmanera ad Asti. Molte, come Monte Arcosu, Bosco Rocconi, Bosco Foce dell’Arrone,  Scivu sono nate proprio grazie a campagne di raccolta fondi. L’Oasi diventa anche luogo di impegno sociale, come a Penne in Abruzzo che ospita un gruppo di migranti, integrati nella comunità in lavori socialmente utili. Le oasi sono volano di sviluppo anche per il territorio circostante, come nell’Oasi delle Grotte del Bussento nel Cilento: il turismo ‘indotto’ dalla piccola area protetta WWF ha fatto rinascere il vicino paesino di Morigerati con recupero delle abitazioni, delle tradizioni in un progetto di ospitalità diffusa. Ogni anno circa 400.000 persone, di cui due terzi sono giovani e scolaresche, le frequentano

IN ALLEGATO DA SCARICARE EFFETTO OASI UN DOC DI 30  PAGINE SULLE OASI WWF

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Published in News Ambiente

Utenti Online

Abbiamo 1008 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine