ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

LA PRIMA DOMENICA DEL MESE VISITE GRATUITE IN 30 OASI WWF
Eventi speciali alle Saline di Trapani e a Valmanera (Asti)
Programmi, orari e prenotazioni su: www.wwf.it/giornataoasi foto e video http://bit.ly/estateoasi

In occasione dei suoi 50 anni in Italia, che l’Associazione si presta a festeggiare il prossimo 5 luglio,  il WWF ha deciso di regalare un’ immersione di natura protetta organizzando visite guidate gratuite ogni prima domenica del mese. Per il primo appuntamento, domenica 3 luglio saranno 30 le Oasi aperte, da quella alpina di Valtrigona, in Trentino, alla Riserva siciliana delle Saline di Trapani.

L’iniziativa E-STATE IN OASI partirà domenica 3 luglio e si ripeterà le domeniche 7 agosto, 4 settembre e 2 ottobre.                 

Per chi è già in vacanza in mare o in montagna o per coloro che vorranno fuggire dalla calura cittadina l’occasione è quella di scoprire, insieme alle Guide esperte del WWF, paesaggi costieri mozzafiato altrove scomparsi, come quelli di Torre Guaceto e Le Cesine in Puglia, delle Saline di Trapani in Sicilia, delle Dune di Tirrenia e il Lago di Burano vicino Capalbio (GR) - visita guidata ore 10 - o del Bosco costiero di Policoro, in Basilicata.  Oppure si potrà godere della frescura di torrenti e cascate rigogliose tra cui le Gole del Sagittario in Abruzzo, Guardiaregia in Molise, le Grotte del Bussento in Campania (l’Oasi che ha rilanciato l’ospitalità diffusa a Morigerati, in provincia di Salerno) o ancora paesaggi suggestivi e spettacolari come i calanchi di Atri in provincia di Teramo.

Tra le iniziative speciali:

“Inno alla vita” nella Riserva regionale e Oasi WWF delle Saline di Trapani: il WWF vuole festeggiare i 50 anni offrendo ai visitatori la possibilità di osservare con i cannocchiali e i binocoli messi a disposizione, il pullulare di vita che offre una salina in particolare. Si faranno osservazioni  da un punto dal quale non si disturberanno le diverse specie che stanno allevando i piccoli: Avocette, Cavalieri d’Italia, Fraticelli, mentre i Fenicotteri svolgono indirettamente il ruolo di baby sitter.Uno spettacolo della natura che trova, grazie ai salicultori e a chi ha voluto 21 anni fa affidare al WWF la gestione, uno degli esempi più belli della vita animale che si rinnova, nel pieno  della sapienza antica dei salinari.

Giornata del miele all’Oasi di Valmanera, vicino Asti, per scoprire come avviene la produzione del miele, smielatura dimostrativa e visite guidate all’apiario didattico. Naturalmente non mancheranno degustazioni gratuite dei diversi mieli.

Seawatching a Miramare: da sabato 2 partono le uscite guidate di seawatching che proseguiranno per tutti i sabati di luglio e agosto, Info su www.riservamarinamiramare.it

Sono diverse le Oasi “a due passi da casa” per chi abita a Roma (Macchiagrande a Fregene, con visite guidate dalle 17 e 30 in poi) Milano (Bosco WWF di Vanzago) Napoli (Cratere degli Astroni)

Tutti i programmi , gli orari delle Oasi aperte e i consigli per la visita (prenotazioni, equipaggiamento, ecc) sul sito: www.wwf.it/giornataoasi

Scheda di approfondimento

EFFETTO OASI: 100 STORIE DI NATURA SALVATA - Le oasi WWF tutelano specie rare come cervo sardo, lontra, lupo, orso e poi falchi, anatre, fenicotteri insieme a ospiti meno noti tra anfibi, farfalle, piante e fiori. Questi meravigliosi habitat garantiscono servizi naturali indispensabili alla nostra vita, e sono salvati  da cementificazione selvaggia, bracconaggio,  sfruttamento indiscriminato delle risorse, illegalità. Sono anche diventate anche vere e proprie palestre per le giovani generazioni per progettare il proprio futuro grazie alle attività all’interno del progetto “Alternanza scuola-lavoro”. Senza l’impegno del WWF avremmo perso pezzi straordinari del nostro patrimonio naturale che oggi sono bene comune di tutti gli italiani. 100 storie che mostrano la concretezza del progetto di conservazione del WWF in Italia e il risultato dell’impegno e contributo di migliaia di soci e attivisti che hanno accompagnato la storia dell’associazione.  Le Oasi sono veri presìdi di legalità e natura. Gli antichi boschi costieri di Macchiagrande e Foce dell’Arrone, ritagliati nel cemento del litorale romano, sono al sicuro. Gli Stagni di Focognano, a due passi da Firenze, sono  stati “ricostruiti”  come nell’antica Piana Fiorentina. E nel Lago di Burano, paradiso dei birdwatcher all’Argentario, o della prima valle da pesca protetta a Valle Averto, nella Laguna Veneta, ci sarebbero ancora riserve di caccia. Specie simbolo come il cervo sardo, la lontra, il camoscio appenninico, il tritone alpestre o la gallina prataiola, grazie anche alle Oasi, si sono salvate dall’estinzione, mentre farfalle, anfibi, rettili e centinaia di uccelli acquatici o migratori ci vivono al sicuro, così come tante specie di piante, anche rare e secolari.

Le oasi sono praticamente in tutte le regioni, come un vero e proprio parco nazionale diffuso, dalle Alpi alla Sicilia, dove si fa conservazione, educazione ambientale, ricerca scientifica e agricoltura biologica. Nei Centri di Recupero di Vanzago e Valpredina vengono curati migliaia di animali ogni anno, feriti da cacciatori o bracconieri. Dalle Oasi sono nati parchi nazionali o regionali, come quello della Majella o dei Monti Picentini. Altre sono polmoni verdi per le città, come Vanzago vicino Milano, Cratere degli Astroni in piena Napoli o Valmanera ad Asti. Molte, come Monte Arcosu, Bosco Rocconi, Bosco Foce dell’Arrone,  Scivu sono nate proprio grazie a campagne di raccolta fondi. L’Oasi diventa anche luogo di impegno sociale, come a Penne in Abruzzo che ospita un gruppo di migranti, integrati nella comunità in lavori socialmente utili. Le oasi sono volano di sviluppo anche per il territorio circostante, come nell’Oasi delle Grotte del Bussento nel Cilento: il turismo ‘indotto’ dalla piccola area protetta WWF ha fatto rinascere il vicino paesino di Morigerati con recupero delle abitazioni, delle tradizioni in un progetto di ospitalità diffusa. Ogni anno circa 400.000 persone, di cui due terzi sono giovani e scolaresche, le frequentano

IN ALLEGATO DA SCARICARE EFFETTO OASI UN DOC DI 30  PAGINE SULLE OASI WWF

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Published in News Ambiente

Tre donne, tre parrucchiere, tre espressioni professionali differenti, insieme per dar vita ad un evento unico che porterà il mondo dell’hair stylist d’autore a Grottaglie. È questa la mission di “In3cci d’Estate – Atmosfere di stile”, che si terrà nella città delle ceramiche il prossimo lunedì 4 luglio alle ore 21:00, in piazza Regina Margherita a Grottaglie  Carmela Nuzzo, Giusy Zangaro e Paola Anastasia, coordinate da Mimmo Fornaro (agente Wella Professionals), porteranno in passerella tre stili differenti di acconciature futuristiche: Avangarde, Clouds e Ice and Flawers.

Special guest dell’evento sarà Toni Pellegrino, stylist della famosa azienda Wella Professionals e hair stylist del programma di Rai2 “Detto Fatto”, condotto da Caterina Balivo.

A presentare la serata, Marco Guacci e Celeste Savino di Radionorba.

 

«L’idea di organizzare a Grottaglie un evento di tale portata – raccontano le tre ideatrici di “In3cci d’Estate / Atmosfere di stile”, Carmela Nuzzo, Giusy Zangaro e Paola Anastasia – nasce dalla voglia di far conoscere al nostro territorio la bellezza di una parte del mondo dell’hair stylist, differente e all’avanguardia rispetto a quello più conosciuto dal pubblico. Le nostre creazioni rappresenteranno stili futuristici del settore, legati a doppio filo con la nostra cultura storico/artigianale».

Ed è per questo che le tre acconciatrici hanno deciso di unire le loro peculiarità professionali, entrando in sintonia e collaborando per un unico obiettivo: quello della promozione del bello, fra passato, presente e futuro!

«In questo mondo – spiega il coordinatore, Mimmo Fornaro – non è facile trovare professionisti radicati sul territorio, capaci di mettersi in discussione, mettendo a disposizione dell’altro le proprie esperienze e le personali esclusività e completandosi a vicenda».

Trait d’union fra le tre hair stylist è la “passione” con cui guardano alla vita professionale e privata. Le loro singolarità, invece, possono essere racchiusa in tre differenti parole: positività per Paola; sensibilità per Carmela; entusiasmo per Giusy.

«In questa esperienza – continua Fornaro – abbiamo fatto nostro il motto di Toni Pellegrino: “Da soli non si sta bene neanche in Paradiso”. Perché fare squadra e condividere le proprie esperienze, è fondamentale per crescere al meglio, sia a livello lavorativo che personale. Anche i problemi, se condivisi in maniera propositiva, diventano più facilmente risolvibili».

Numerose le sorprese che si susseguiranno sul palco durante la serata.

Quella di lunedì 4 luglio sarà un’occasione unica, una vetrina importante attraverso la quale verranno esaltati talento e competenza.

L’evento, organizzato dalla INDDE – industria di idee, è patrocinato dal Comune di Grottaglie.

La regia della serata è stata affidata a Matteo Giua, affiancato in regia da Vita Giua e Sabrina Sicara; musiche - Angelo Ancona; make up artist - Maria Piccoli, Annamaria Zangaro e Mariateresa Chisena; styling - Carol Cordella, istituto Cordella e Emanuela Conte; casting model - Marta Spedicato; ballerini - scuola “Missione Teatro”.

Ad aprire la serata, l’attore Valerio Tambone.

Ospiti in prima fila, Rudi Mostarda, Giusy D’Onghia e Cinzia Palmisano, hair stylist di fama nazionale che collaborano con la Wella Professionals.

Published in Taranto

Comunicato di Made in Taranto 

Gli Eco Day sono una magnifica occasione per rivivere il mare e la natura attraverso sport acquatici completamente eco-compatibilimostre e workshop direttamente negli stabilimenti balneari che hanno aderito al progetto. L'obiettivo è favorire la conoscenza del territorio attraverso il divertimento con un occhio sempre rivolto alle numerose opportunità che gravitano attorno alla risorsa mare e al rispetto per l'ambiente.

Ogni giovedì, presso uno degli stabilimenti balneari aderenti, i bagnanti potranno, assistiti da istruttori qualificati, cimentarsi gratuitamente in pratiche per il conseguimento del benessere fisico e interiore, come shiatsu e yoga, o in uno sport acquatico.

Canoa, vela, kitesurf, windsurf, diving, SUP (Stand Up Paddle), bodyboard e vela d'altura: saranno proposte tutte attività sportive acquatiche caratterizzate dall’assenza di motorizzazione, una precisa scelta dell’organizzazione per incentivare il “contatto” naturale tra la persona e l’elemento mare.

Nei locali di svago dello stabilimento balneare, inoltre, per tutta la giornata sarà allestita una mostra che, con contributi video e fotografici, sensibilizzerà i bagnanti su quei corretti comportamenti che possono contribuire a migliorare l’habitat in cui viviamo e il benessere delle singole persone.

Grazie alla presenza delle prof.ssa Enza Tomaselli e Rossella Baldacconi, saranno trattate varie tematiche: dal rispetto dell’ecosistema marino e non, alla corretta alimentazione, dalla pratica quotidiana di sport alla meteorologia, alle pratiche che possono migliorare la spiritualità di ogni persona.

Saranno illustrate le discipline sportive e, senza tecnicismi agonistici, spiegati gli strumenti e i materiali; in relazione alla pratica sportiva, e non solo, sarà poi approfondita la conoscenza del nostro corpo, della sua meccanica e della corretta nutrizione.

In ultimo, si arriverà ad illustrare la bellezza e l’importanza della biodiversità del mare e del litorale, l’ecosistema del litorale con le dune e la macchia mediterranea, lo straordinario patrimonio da salvaguardare in ogni modo.

Gli Eco Day si terranno ogni giovedì dalla mattina alla sera all'interno degli stabilimenti balneari che hanno aderito all'iniziativa. Ogni giovedì saremo in un posto diverso. Si comincia dallo Sporting Club, a Lido Silvana, Marina di Pulsano. Seguiranno Canneto BeachLido Gandoli e La Spiaggetta.

L'iniziativa nasce da un'idea dell’ASD Kitesurf Taranto che ne ha curato l’organizzazione con la rete di imprese Made in Taranto. Grande sostegno al tuor di eventi è stato offerto in particolare da Windor Porte & Finestre, nella persona di Gianluca Caputo. Altri sponsor sono Vision Ottica SaracinoFarmacia Clemente MalagrinòSupermercati La Taverna e Climatec Efficienza Energetica #EnergyCheck

Partecipano agli Eco Day le associazioni sportive Kitesurf Taranto, Sporting Club, Dive Reporters, Greenrope, Lega Navale e Freedom Velando. L’auspicio è da un lato riuscire ad estendere il progetto fino a comprendere l’intera litoranea salentina, anche nella provincia di Lecce.

Infine, un nutrito gruppo di fotografi amatoriali documenterà lo svolgersi dell'evento attraverso foto e video. Il gruppo è composto da Mino Lo Re, Pasquale Reo, Marcello Dalla Rena, Max Perrini, Pino Calvo, Mimmo Di Todaro.

Vi aspettiamo domani giovedì 30 giugno dalle ore 9.30 presso lo Sporting Club a Lido Silvana (Marina di Pulsano)!

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Taranto

CAMPO ESTIVO PER BAMBINI DAI 5 AI 13 ANNI PRESSO IL CENTRO COUNTRY FARM, CONTRADA POSTA DI COLLE- LUCERA

Dal 4 al 10 Luglio 2016 parte “School Camp” la prima edizione del campo scuola estivo per bambini dai 5 ai 13 anni presso il Centro “Country Farm”, Contrada Posta di Colle, Lucera, promosso dall’ Associazione A.S.D. Smartway Horsemanship, di cui il presidente Salvatore Preziuso è quadro tecnico di equitazione western, esperto in formazione, in doma, addestramento e riequilibrio di cavalli con problematiche.

Il campo scuola, della durata di una settimana che terminerà con saggio e rinfresco finale domenica 10 Luglio, prevede svariate attività ricreative per bambini dai 5 ai 13 anni che spaziano dall’equitazione, a laboratori artistici, culinari, di educazione alimentare, di ortoterapia e attività musicali finalizzate ad un percorso ludico-educativo che possa implementare le attitudini socio-relazionali dei bambini mettendoli nelle condizioni favorevoli per esprimere le loro emozioni e i loro pensieri, e al contempo potenziando le varie competenze, attraverso attività motorie e pratiche, il contatto espressivo con la natura e gli animali e i laboratori esperenziali.

L’idea nasce dal  presupposto che apprendere attraverso il gioco è il mezzo più importante e il più naturale entro il quale i bambini possono crescere armoniosamente in relazione con altri.

L’obiettivo infatti è quello di proporre un servizio che garantisca un’esperienza educativa altamente qualificata e personalizzata a bambini di diverse fasce di età, attraverso la creazione di piccoli gruppi omogenei che vengono seguiti nelle diverse attività laboratori ali da educatori e figure professionali, quali una psicologa, un animatore musicale e un istruttore di equitazione.

“School Camp” ha come mission principale quella di dare la possibilità ai bimbi di essere sostenuti e stimolati anche durante il periodo estivo e di fare in modo che imparino tutte quelle attività importanti cui spesso nelle scuole viene riservato uno spazio limitato. 

Durante i laboratori i bambini possono condividere spazi opportunamente organizzati ed esperienze che facilitano e promuovono la socializzazione e il progresso psicofisico nel rispetto dei tempi e delle caratteristiche individuali di ciascuno. La programmazione educativa investe le capacità logiche, linguistiche, motorie ed emotive affinché il bambino possa provare, sperimentare, esprimersi insieme ai compagni attraverso molteplici attività proposte nelle sezioni o nei laboratori.

Orari: Da lunedì 4 luglio a sabato 9 luglio ore 8.30-9.30. Domenica mattina saggio finale.

Pranzo, merende e copertura assicurativa inclusa.

Per informazioni e costi contattare il numero telefonico 333 3552617

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Foggia

100% Estate a Spezia

E’ questo il nome scelto per racchiudere la vasta programmazione estiva della Città della Spezia.

Dal 21 giugno a tutto settembre ogni giorno La Spezia sarà animata da eventi grandi e piccoli per tutte le fasce di età e per tutti i gusti: musica, spettacoli, presentazione di libri, poesia, mostre, cinema all’aperto, mercati.

Accanto ai grandi eventi e manifestazioni, BOSSFestival Internazionale del JazzPalio del GolfoMostre e Musei d’Estate,Notti al CastelloVola alla Spezia, lo Sbarco dei Pirati a Cadimare, la novità per questo 2016 è CARAVAN, l’estate nei quartieri della città.

CARAVAN nasce dall’esigenza di animare la città in centro e nelle sue periferie e, come una carovana, si sposta di piazza i n piazza, di quartiere in quartiere con una proposta diversificata: dagli incontri letterari e i laboratori per i bambini dell’Ape Libraia in collaborazione con la Libreria Ricci, alla poesia di strada “Senti che Muscoli – Poetry Slam” a cura del Collettivo Mitilanti, passando per il “Kumber Festival !!! All’ombra del Re Mitraglia ! Musica, letterature e panni stesi nei cortili del Quartiere Umbertino” in collaborazione con il Frame Club, fino ai laboratori di percussioni “In-parata” per bambini e ragazzi a cura di Gianfranco Antuono e Gabriella Lai.  Accanto a ciò la rassegna di cinema all’aperto “I grandi capolavori del cinema italiano incontrano i Quartieri” e gli incontri letterari agli Orti di San Giorgio “Luglio agli Orti”. E ancora: concerti di musica classica, il Festival dell’Integrazione, spettacoli teatrali a cura di Balletto Civile e altre associazioni del territorio e MOM- Mercati di autoproduzioni artistiche e intrattenimento.

Programma>>

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in La Spezia

Con l'estate al Lido torna anche "Tuffati in un libro" la popolare iniziativa organizzata dalla Biblioteca Civica di Bolzano, che a partire da venerdí 1 luglio fino a mercoledí 31 agosto proporrá letture di libri e giornali ai frequentatori dello stabilimento balneare del capoluogo. La biblioteca del lido giunge quest'anno alla sua diciannovesima edizione e a confermare un successo sempre crescente, ci sono anche i dati della scorsa estate con un deciso incremento dei prestiti rispetto al 2014. Da alcuni anni oltre ai libri "Tuffati in un libro" offre ai bagnanti di viale Trieste anche i quotidiani e qualche settimanale. Molto gradita anche l'apertura domenicale che garantisce buone letture ai bagnanti e ai cultori dell'abbronzatura per due mesi ininterrotti (chiuso solo a Ferragosto). Oltre al già vasto patrimonio librario accumulato negli anni scorsi (oltre un migliaio di volumi), "Tuffati in un libro 2016" puó contare su circa duecento nuovi titoli: novità editoriali dell'anno in corso, sia in lingua italiana che in lingua tedesca e un vasto assortimento di libri per bambini. A questi ultimi saranno poi dedicati letture, giochi e altro. L'orario d'apertura, come negli anni precedenti va dalle 11 alle 17, tutti i giorni escluso come detto Ferragosto. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 0471/997940 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Published in Bolzano

Con l'arrivo della stagione più calda il Comune di Bari - assessorato al Welfare ha predisposto, come ogni anno, una serie di servizi volti a garantire, nei mesi estivi, una maggiore tutela per le persone in situazione di estrema fragilità e solitudine e a fronteggiare l'emergenza caldo, le problematiche e i disagi provocati dalle eccessive temperature.
Il programma è stato illustrato questa mattina in conferenza stampa, a Palazzo di Città, dall'assessora al Welfare Francesca Bottalico e dai rappresentanti delle realtà coinvolte.
Diversi gli interventi previsti grazie al lavoro realizzato dalla rete interistituzionale cittadina, promossa dall'assessorato al Welfare e composta da: Prefettura di Bari, Protezione civile Regione Puglia, direzione generale e sanitaria ASL BA, direzione distrettuale ASL BA Ambito di Bari, ASL Bari - Area Immigrati e SFD, servizi socio-educativi dei Municipi Bari, medici di Medicina generale e Pediatri di libera scelta, Caritas Diocesana, Comunità di S. Egidio, servizio sanitario 118, Croce Rossa Italiana, cooperative sociali CAPS, GEA e C.R.I.S.I., associazioni Amici del Sermig, Penelope, Equanima onlus e Amici del cuore, ufficio Piano sociale di Zona, Centri di ascolto Famiglie e Centri aperti polivalenti di Bari, Polizia Municipale, Polfer, R.F.I. e dalle associazioni di volontariato locali partecipanti.
Si tratta di un piano straordinario territoriale che integra le attività già garantite presso i servizi socio-sanitari e mira ad offrire un sistema complessivo in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini più fragili durante il periodo estivo, razionalizzando gli interventi e garantendo una corretta informazione, così da supportare le persone in difficoltà ad orientarsi al meglio tra i servizi esistenti sul territorio cittadino.
Diverse le novità previste per l'estate 2016 con il nuovo servizio di Help Center e il raddoppio dei pasti somministrati a luglio e agosto rispetto a quanto distribuito durante il resto dell'anno e l'apertura straordinaria nelle giornate di sabato e domenica, e nei giorni festivi.
"Quest'anno - ha dichiarato Francesca Bottalico - abbiamo elaborato un piano dettagliato, basandoci anche sulle reali esigenze rilevate la scorsa estate, e abbiamo soprattutto predisposto un programma di interventi integrati, in particolare per le persone che hanno bisogno di un sostegno più strutturato, evitando quindi sovrapposizioni e permettendo azioni più diffuse possibili e interdisciplinari. Ringrazio la rete cittadina del welfare, del socio-sanitario e del volontariato, laico e cattolico, che ormai collabora a stretto contatto con l'assessorato costantemente, durante tutto l'anno. Anche per quanto riguarda il piano di somministrazione dei pasti, quest'anno molto dettagliato, abbiamo raddoppiato la distribuzione rispetto agli altri mesi dell'anno e assicurato l'apertura del centro diurno Area 51 il sabato, la domenica e nei giorni festivi. Inoltre, sono stati introdotti dei nuovi servizi, come l'Help Center in rete con la Regione Puglia, e inaugurate nuove collaborazioni finalizzate a offrire ai cittadini più fragili un sistema di prevenzione e protezione più ampio possibile. Infatti auspichiamo che il piano straordinario contro l'emergenza caldo predisposto per questa estate possa raggiungere oltre 3.000 persone, tra anziani soli e senza rete familiare alle spalle e senza fissa dimora".

IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI INTERVENTI

Serenitanziani 2016
Serenitanziani 2016 è il programma predisposto per prevenire gli effetti delle ondate di calore sugli anziani e sulle persone particolarmente fragili e per fornire loro un sostegno psico-sociale adeguato. A cura della cooperativa sociale Gea, che gestisce il centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104, gli interventi sono finanziati dal Comune di Bari e saranno assicurati dal 1 luglio al 31 agosto. Per informazioni su tutti i servizi forniti dal programma Serenitanziani contattare il numero 080 5214055.

Il numero verde di Telefono amico
Il numero verde gratuito 800 063 538 consente agli anziani di ricevere ascolto e supporto nei momenti di bisogno. Attraverso Telefono amico è possibile raccogliere le segnalazioni in merito a situazioni emergenziali e di emarginazione, che vengono poi trasmesse ai servizi territoriali competenti (servizi sociali, Municipi, P.I.S.) in modo da avviare le procedure necessarie al sostegno. Il servizio sarà garantito da operatori sociali dal lunedì al sabato, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00.
La scorsa estate sono state ricevute 2.918 telefonate da parte di persone over 65.

Il pony della solidarietà
Consente a quanti non possono uscire di casa e non godono del sostegno della rete familiare di ricevere a domicilio beni di prima necessità, come alimenti e medicinali. Il servizio è erogato dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 12.30, ed è rivolto agli anziani ultra75enni della città di Bari che vivono particolari situazioni socio-economiche e si trovano in precarie condizioni di salute: un operatore munito di tesserino di riconoscimento è incaricato di consegnare agli anziani ciò di cui hanno bisogno.
La scorsa estate sono stati consegnati 255 pasti ed effettuate 29 consegne di medicinali.

Sorveglianza attiva
Consiste nel monitoraggio degli anziani ultra75enni soli e non autosufficienti, che vivono in condizioni socio-economiche-ambientali precarie. Usufruiscono di tale servizio coloro che sono segnalati dai servizi sociali territoriali, dai Municipi e dal P.I.S.: a seguito di una visita domiciliare per la verifica della situazione, la persona anziana potrà essere inserita nel programma di "Sorveglianza attiva".
La scorsa estate il servizio ha registrato 1.372 interventi.

Prevenzione degli effetti delle ondate di calore sugli anziani
La cooperativa Gea ha istituito presso il Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104, un presidio per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sugli anziani in modo da allertare gli utenti che frequentano la struttura e gli anziani inseriti nella banca dati della "Sorveglianza attiva" attraverso delle telefonate mirate. Nell'estate 2015 sono state effettuate 782 telefonate.

Servizio pasti gratuiti
Dal 1 al 31 agosto 20 anziani in particolare stato di disagio socio-economico, segnalati dai servizi sociali territoriali, potranno usufruire di un pasto al giorno a domicilio.

Servizio Sportello psicologico per gli over 65
Agli over 65 è offerta la possibilità di usufruire delle prestazioni fornite dallo sportello per consulenze psicologiche. Il servizio è attivo, con cadenza quindicinale, i martedì pomeriggio presso il Centro anziani di via Garruba dalle ore 17.30 alle 19.30 e i giovedì mattina presso il Centro polivalente per anziani di via Dante dalle ore 9 alle12.
Per informazioni contattare il Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 105, al numero 080 5214055 o ai servizi social dei municipi di competenza.
Nell'estate 2015 sono stati coinvolti 100 anziani.

Servizio Spazio Tempo Libero
Al fine di soddisfare il bisogno di socializzazione e di animazione degli anziani autosufficienti della città, presso il Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 105, saranno potenziate le attività socio-ricreative - culturali programmate all'esterno in favore degli iscritti.

Help center Bari (Nuovo servizio)
È un servizio di prossimità mobile e outreach rivolto a persone in condizione di estremo disagio sociale e senza dimora, svolto dagli operatori su biciclette elettriche sei giorni su sette. Il nuovo servizio, finanziato dalla Regione Puglia, si concentra e svolge la propria attività esterna di monitoraggio, emersione del sommerso, orientamento sul territorio e invio presso i Servizi sociali di competenza, nelle aree di piazza Moro, piazza Umberto e stazione centrale. Help center Bari sarà attivo sei giorni su sette prevalentemente nella fascia oraria che va dalle 19 alle 21.30.
Per contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e 3357317475

P.I.S. - Pronto Intervento Sociale
Prosegue tutti i giorni dell'anno, 24 ore su 24, il lavoro del P.I.S. - Pronto Intervento Sociale che, in un'ottica di prevenzione e pronto intervento, raccoglie e intercetta le situazioni di bisogno più urgenti su tutto il territorio cittadino. Attraverso il numero verde 800 093 470 il P.I.S. è in grado di raggiungere sul posto coloro i quali si trovano in una condizione di emergenza sociale e umanitaria. Il servizio è svolto in rete interistituzionale tra servizio sociale dei Municipi, Polizia Municipale, Polfer, Questura, Prefettura, ASL, Servizi sociali, CAF/CAP e terzo settore, ed è rivolto in particolare ad adulti italiani e migranti in condizione di difficoltà e fragilità, anziani in stato di abbandono, donne vittime di violenza e minori in situazione di immediato intervento sociale.
Lo scorso anno, nel periodo estivo, sono state 143 le persone segnalate (senza fissa dimora: 35,68%, migranti 29,73%, minori: 23,78%, anziani: 10,81%) e 55 gli interventi sul posto.

Servizio accoglienza notturna - alloggio sociale
Centro Notturno ANDROMEDA (CAPS)
corso A. De Gasperi 320/A
080 5027425
Dalle ore 20

Moduli abitativi riscaldati (Croce Rossa Italiana)
viale di Maratona
080 5788011/ 5788028/3346809390
Dalle ore 20

Alloggio sociale Sole Luna
via Napoli 234/H
080 5331900
Su invio dei S.S.

Chill-House, alloggio in emergenza sociale
via B. da Trani 12
080 8493596 / 800 093 470
Solo emergenze

Centro di Accoglienza Notturna Don Vito Diana (Caritas)
via Duca degli Abruzzi
0805237311
Contatti Caritas

Progetto sperimentale: Rete accoglienza diffusa
Varie sedi - Gravina e Bitonto
Su segnalazione Servizi sociali - Area Povertà

Villa ATA
Palese
Su segnalazione Ufficio Servizi sociali - Area Persone immigrate

Sportello per l'integrazione socio-culturale delle persone migranti
In via Dalmazia 139 è attivo lo sportello che offre accoglienza e orientamento socio-culturale, sanitario e legale alle persone migranti. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12.30 e il martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 15 alle 18.


Servizio Urp -Asl Ba
Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 14, e il giovedì dalle ore 15.30 alle 18.00 componendo il numero 080 5844091 o 080 5842400 o ancora il numero verde 800 019 467 è possibile ottenere tutte le informazioni inerenti i servizi sanitari per cittadini italiani e stranieri (iscrizioni al Servizio sanitario, S.T.P., Servizi di guardia medica attivi).

Servizio Guardaroba solidale
Grazie al progetto "Vestiti di gioia" della onlus Equanima, in coordinamento con il Centro diurno Area 51, tutte le persone in difficoltà possono recarsi presso l'emporio di viale Imperatore Traiano 42 e ottenere, a seguito di un breve colloquio informativo, una Card personale che consente loro di approvvigionarsi gratuitamente dei beni presenti all'interno del banco abbigliamento.
Attraverso un accordo con CAPS, inoltre, è possibile rifornirsi di indumenti maschili presso il centro diurno Area 51, in corso Italia 81.

Piano operativo cittadino servizio straordinario mense luglio-agosto
Il Comune di Bari, al fine di prevenire ulteriori gravi disagi per le persone in stato di fragilità, nell'ambito del coordinamento cittadino per "Emergenza Estate 2016", valutato il rischio di emarginazione conseguente alla variazione di orario e/o alla chiusura di alcune mense religiose nei mesi di luglio e agosto, ha predisposto, eccezionalmente, un piano aggiuntivo straordinario, richiesto dal tavolo interistituzionale di coordinamento cittadino per il contrasto alla povertà.
Dall'analisi dettagliata delle disponibilità delle mense attive in città nel periodo estivo, il Comune, in rete con la Caritas, ha predisposto un calendario giornaliero, indicante il numero di pasti somministrati suddivisi per orari e luoghi, compresi i giorni di festa.
L'obiettivo è quello di garantire alle persone in stato di bisogno almeno un pasto completo al giorno, ottimizzando ogni risorsa ed evitando sprechi a partire dal monitoraggio dei pasti somministrati lo scorso anno.
Il piano straordinario finanziato dal Comune prevede il raddoppio del numero dei pasti, nei mesi di luglio e agosto, rispetto alla normale somministrazione effettuata durante i restanti mesi dell'anno, nonché l'apertura straordinaria nelle giornate di sabato e domenica, e nei giorni festivi.
In particolare, rispetto all'anno 2015, il piano straordinario prevede la somministrazione di 475 pasti in più nel mese di agosto.
In particolare, nella settimana di Ferragosto, dal giorno 8 al 17, presso il centro Diurno Area 51, saranno somministrati 200 pasti ogni giorno.
Il prospetto complessivo del servizio mense relativo ai mesi di luglio e agosto 2016 è disponibile in allegato.

  • Il 10 agosto l'assessorato al welfare, in rete con la soc. coop. CAPS, organizza la "Cena sotto le stelle" aperta a tutti i cittadini, nella pineta San Francesco.

 

Centro Antiviolenza "La Luna nel pozzo"
Nell'ambito delle politiche sociali di contrasto al fenomeno della violenza ai danni delle donne, ma in generale delle persone più fragili del sistema sociale, familiare, economico ed affettivo-relazionale, l'assessorato al Welfare del Comune di Bari sostiene il Centro Antiviolenza, attualmente gestito dalla coop. soc. C.R.I.S.I.. Il centro si trova in piazzetta San Francesco 75. È possibile rivolgersi agli operatori del centro dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 15.30 alle 18.30. Il numero verde del centro 800 202 330 è attivo 24 ore su 24.
Nel corso dei mesi di luglio e agosto sarà attivo uno sportello informativo itinerante del Centro Antiviolenza presso i 5 Municipi.

Associazione Penelope Puglia Onlus
Associazione famiglie e amici persone scomparse
via Davanzati 25/B, tel. 080 4038797

Associazione Amici del Cuore
Presso la sede del Centro Famiglie Carbonara e del Centro Aperto Polivalente per Anziani di via Dante, l'associazione Amici del Cuore organizza incontri rivolti a bambini e anziani sulla prevenzione dei rischi legati alle ondate di calore nelle giornate del 1 - 8 -15 luglio dalle ore 17 alle ore 19.
Info. tel. 080/5772503/25

U.R.P. del Comune di Bari
Per essere informati su tutti i servizi di segretariato sociale, servizi di accesso socio-sanitari P.U.A., dei Centri di ascolto per le famiglie e, quindi, per accedere a tutte le informazioni relative alle iniziative estive e alle attività dei servizi sociali e di pubblica utilità forniti dall'amministrazione comunale è possibile rivolgersi all'Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Bari, in via Roberto da Bari 1. Per informazioni contattare il numero verde 800 018 291 e il numero telefonico 080 5238335.

Published in Bari

Estate, via alla “sagra del fuoco” di Recco la magia della festa pirotecnica tra fede e passione per centomila

Published in Genova

Mentre a livello nazionale l'abbandono cala del 37% la Puglia però conserva la maglia nera

Published in Ecosistemi

La “Sagra Del Vino“: è una importante manifestazione che ogni anno, ininterrottamente dalla prima metà degli anni ’60, si svolge a Carosino, in genere nella prima settimana di Agosto, prima dell’inizio della vendemmia.

Published in Taranto

Utenti Online

Abbiamo 469 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine