ANNO XVI Ottobre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 18 Luglio 2022 16:02

Il piano per blindare il governo Draghi

Se i Cinque Stelle dissidenti annunciassero l'addio a Conte prima del voto - come ormai sembra probabile - fuori dall'Aula, certificherebbero già quel "fatto politico" che si attende. Mario Draghi, a quel punto, potrebbe revocare le dimissioni e incassare il voto favorevole prima al Senato e poi alla Camera. 

Published in Nazionale

Lo scenario elezioni è il più accreditato. L'unica speranza per l'esecutivo è che una parte dei Cinque Stelle voti il sostegno a Draghi, in dissenso dal resto dei gruppi pentastellati.

Le speranze di evitare il voto anticipato sono ridotte al lumicino. Molto dipenderà da cosa accadrà all'interno dei Cinque Stelle al termine del braccio di ferro fra quanti vogliono continuare a sostenere l'esecutivo e quanti, invece, seguono la linea del presidente M5s, Giuseppe Conte, e vogliono andare allo strappo. A scandagliare fonti di governo, sembra che ormai lo scenario elezioni sia il più accreditato, tanto che c'è chi parla di due date su cui si ragiona per il possibile appuntamento con le urne: il 25 settembre e il 2 ottobre.  

Published in Nazionale

Il Movimento "non tirerà per la giacchetta il presidente del Consiglio". Nell'assemblea congiunta degli eletti M5s non ci sono però voci in dissenso dalla condotta fin qui tenuta. 

Published in Nazionale

Conte dovrebbe tirare le somme per decidere se votare domani al Senato la fiducia al governo, sul dl aiuti, o uscire dall'aula. 

Published in Nazionale

Decisivo il voto di giovedì al Senato sul dl aiuti. ll premier punta a recuperare i pentastellati, a un passo da lasciare l'esecutivo. Stamattina l'incontro con i sindacati. 

Published in Nazionale

Anche i parlamentari del Movimento hanno insistito con il presidente del Consiglio sui temi principali delle loro rivendicazioni, a partire da reddito di cittadinanza e Superbonus. 

Published in Nazionale
Mercoledì, 06 Luglio 2022 11:49

La vigilia tesa dell'incontro Draghi-Conte

L'incontro dopo lo screzio seguito a un'intervista dal sociologo Domenico De Masi circa una presunta richiesta di Draghi a Beppe Grillo per un passo indietro di Conte. Sul tavolo non solo e non tanto l'invio delle armi in Ucraina. 

Published in Economia & Finanza

Tutte le questioni chiave affrontate dal presidente del Consiglio durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri. da M5s a comunicazione, passando per governo, gas, Pnrr, foto e maggioranza. 

Published in Nazionale

La risposta alle polemiche scatenate da Grillo, che ha rivelato presunte pressioni del premier sulla guida M5s. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: "Le tensioni minacciano la tenuta dell'Esecutivo."

Published in Nazionale

Il garante: È un nostro principio fondante". Poi però rassicura quella parte di parlamentari che sono preoccupati per una possibile uscita dalla maggioranza di MoVimento 5 Stelle. 

Published in Nazionale

Utenti Online

Abbiamo 993 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine