ANNO XVI Settembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Forza Italia assicura 'pieno appoggio al governo dei migliori'. No di Fratelli d'Italia. Sì da parte di Leu,  Italia Viva e Partito Democratico. Oggi si chiude il primo giro con Salvini e M5s. Anche Conte al vertice dei pentastellati in mattinata alla Camera con Grillo.

Published in Nazionale

Il vice segretario leghista in un'intervista all'AGI spiega quali sono le condizioni per l'appoggio all'esecutivo guidato dall'ex presidente della Bce. E assicura che "non vi sono contrapposizioni con Matteo Salvini"  ma anzi "sintonia nel gestire la crisi".

Published in Attualità
Venerdì, 05 Febbraio 2021 08:41

M5S apre a Draghi, e la Lega non chiude

Endorsement di Berlusconi, mentre nel centrodestra solo FdI conferma il 'no'. Da sciogliere il nodo dei politici nell'esecutivo.Il presidente del Consiglio incaricato prosegue le consultazioni.

Published in Nazionale

Il leader della Lega ribadisce: "Centrodestra unito e compatto, difficile esecutivo con Pd".

Published in Cronaca

Il leader della Lega: "Centrodestra compatto dice no a stessa maggioranza con voltagabbana"

Published in Attualità

Terzo giorno di consultazioni, oggi al Quirinale Lega-Fi-Fdi e poi M5s. Meloni: 'Centrodestra unito sull'opzione voto'. Bellanova: al Colle chiesto un chiarimento con i partiti. Il Pd ribadisce il sostegno al Conte ter. L'ipotesi di un mandato esplorativo al presidente della Camera Fico. Alle 13.45 vertice del centrodestra.

Published in Cronaca

Il leader leghista spariglia le carte e 'apre' sul dopo Conte

Published in Cronaca

"Per giorni hanno promesso poltrone, posti, ministeri, al confronto il calciomercato è una roba da signorine". Meloni e Tajani chiederanno incontro al Colle del centrodestra.

Published in Attualità

Salvini: 'Squallido balletto di compravendita di senatori'. Fdi: 'Con maggioranza risicata ci appelliamo al Colle'

Published in Cronaca

Per il leader della Lega chi salva il governo che ha creato più disastro nel mondo occidentale pensa alla poltrona. "Prima sovranista, poi ortodosso europeista: praticamente Barbapapà". Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, definisce così il premier Giuseppe Conte nel suo intervento alla Camera in dichiarazione di voto.

Published in Attualità

Utenti Online

Abbiamo 1082 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine