ANNO XVI Maggio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Alta tensione sulla prescrizione. Renzi annuncia l'assenza delle ministre Iv in Cdm. Dura la risposta del premier: opposizione maleducata.Ultimatum del leader di Iv a Bonafede: ''Gli diamo due mesi di tempo. Se le cose cambiano, bene. Altrimenti ci vediamo in Senato', ha detto.il leader di Iv.Italia Viva vota un emendamento Fi sulle intervettazioni finisce 12 a 12, Forza Italia lo riproporrà in Aula: il governo valuta la fiducia. 

Published in Nazionale

Con 49 no a 40 sì le commissioni congiunte Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno bocciato il 'lodo Annibali', l'emendamento di Italia Viva al Milleproroghe per rinviare di un anno la riforma Bonafede sulla prescrizione.

Published in Nazionale

"Non minaccio il governo, ho solo messo in guardia il ministro Bonafede che non solo ha contro tutti gli avvocati, la stragrande maggioranza di magistrati e commentatori, ma non ha numeri in Parlamento. Occhio che se continui ad andare a tutto fuoco, come si dice a Firenze, senza renderti conto che c'è una curva, vai a sbattere contro un muro". Così il leader di Iv, Matteo Renzi, ospite de 'L'aria che tira' su La7, parlando della prescrizione.

Published in Nazionale

"I titoli di oggi sono fantastici: Renzi spacca la maggioranza. Guardiamo i fatti: c’era una legge sulla prescrizione voluta dal Pd e dal ministro Orlando. Poi sono arrivati i populisti gialli-verdi e con i voti leghisti e grillini hanno cambiato la legge, eliminando la prescrizione e rendendo i cittadini imputati a vita. Un obbrobrio giuridico. Noi ieri abbiamo votato per ripristinare la legge dei nostri governi, cancellando le misure giustizialista e populiste. Mi dispiace solo che il Pd abbia scelto di seguire i grillini anche su questo, andando purtroppo a rimorchio dei Cinquestelle". Lo scrive su Facebook Matteo Renzi.

 
Published in Attualità

"Su Open violato il segreto d'ufficio. Non affidiamo ai pm la titolarità dell'azione politica. Diritto e giustizia sono diversi da giustizialismo""Non ci faremo processare nelle piazze", dice Matteo Renzi citando Aldo Moro sul caso Lockeed nel dibattito sul finanziamento della politica.

Published in Attualità

"Io ho chiesto la fiducia perché ho ritenuto sufficienti le garanzie per un progetto per il Paese". E' quanto ha detto il premier Giuseppe Conte a margine del Med2019 replicando a una domanda sul fatto che Matteo Renzi vuole andare a elezioni. "Ora, che tizio vuole le elezioni non mi appassiona, non mi interessa, lo farà quando qualcuno deciderà di interrompere questa esperienza". "Non ho problemi con Renzi, io studio dossier e li sottopongo a tutti".

 
Published in Nazionale
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 17:35

Prescrizione, alta tensione M5S-Pd

Alta tensione nel governo sulla prescrizione. "La nostra riforma" sulla prescrizione "dal primo gennaio diventa legge, su questo non discutiamo. Se il Pd poi vuole votare una legge con Salvini e Berlusconi per far ritornare la prescrizione come era ideata da Berlusconi, sarà un Nazareno 2.0, ma non credo avverrà", dice Luigi Di Maio in un'intervista al Giornale Radio Rai.

Published in Nazionale

La legislatura va avanti con Conte premier o anche senza? Per il leader Iv, intervistato da 'Il Messaggero', "dipende da come funziona il governo, non da me. Niente di personale sia chiaro: a me sta a cuore l'Italia, non il futuro dell'avvocato Conte". sulla manovra. Auto aziendali, plastica, zucchero: no a nuove tasse, sarebbe "una mazzata alla classe media"

Published in Nazionale

Meloni: "Governo fa cassa su pelle italiani". "Che senso ha tassare oggi la plastica monouso quando sarà messa al bando in tutta la Ue dal 2021"

Published in Attualità

La legislatura va avanti con Conte premier o anche senza? Per Matteo Renzi, intervistato da 'Il Messaggero', "dipende da come funziona il governo, non da me. Niente di personale sia chiaro: a me sta a cuore l'Italia, non il futuro dell'avvocato Conte". Dopo aver ricordato che Conte, con la Lega, è stato premier di una maggioranza che "ha azzerato la crescita in Italia" e aver notato che ora "qualcuno degli alleati che confonde i sondaggi con la politica lo immagina addirittura candidato leader alle prossime elezioni", il leader di 'Italia Viva' sottolinea: "Per me l'unica preoccupazione è che l'Italia vada avanti, che le tasse non aumentino, che il Paese si rialzi: quindi spero che Conte lavori bene".

Published in Attualità

Utenti Online

Abbiamo 1038 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine