ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Il ministro dell'Economia davanti alla Commissione Bilancio: "Mai detto che l'Italia avrebbe ratificato il Mes. Nessuna manovra bis, migliorati tutti i saldi di finanza pubblica. Sul Superbonus i dati peggiorano, basta allucinazioni". 

Published in Nazionale

La premier ha spiegato che la trattativa è aperta e che il governo tiene un "approccio pragmatico" fatto di "posizioni costruttive". 

Published in Nazionale
Sabato, 01 Luglio 2023 07:37

Pausa di riflessione sul Mes

In attesa che evolva la discussione in Europa sul patto di stabilità e l'unione bancaria la maggioranza chiede una sospensiva di 4 mesi. 

Published in Economia & Finanza

La premier a tutto campo in Parlamento nelle sue comunicazioni, e repliche, in vista del Consiglio Ue di giovedì e venerdì. 

Published in Economia & Finanza

La premier a tutto campo, intervistata da Bruno Vespa: "Il taglio strutturale del cuneo fiscale dipende dalle entrate. Sicura sulla terza rata del Recovery, lavoriamo per modifiche del piano entro il 31 agosto. Frecciata a Schlein: "Io autoritaria? Così il Pd va dritto alla sconfitta." 

Published in Economia & Finanza

Si attende il rientro da Bruxelles di Giorgia Meloni per trovare un accordo sugli emendamenti super che dovrebbero allontanare lo spettro dell'esercizio provvisorio di bilancio. I tempi stringono e le opposizioni incalzano. 

Published in Economia & Finanza

In mattinata Gualtieri consegnerà il piano al premier. Resta il nodo sul Mes. Pressing per l'uso dei 12 miliardi del fondo,"no" di M5s. Rimane il superbonus fino al 2022. Stallo Conte-Renzi, la crisi sembra più vicina. Il leader di Iv: non vogliamo poltrone, pronti a lasciarle. Di Maio: se si va a votare rischiamo di perdere i fondi europei.

Published in Economia & Finanza

Via libera dai due rami del Parlamento alla risoluzione di maggioranza. Superato lo scoglio del Senato, anche se passa sul filo: 156 voti, 5 meno della maggioranza assoluta. Renzi "Dica ai suoi collaboratori che chiamano le redazioni dei giornali per dire che Italia Viva è in cerca di poltrone che se ha bisogno di qualche poltrona ce ne sono tre a sua disposizione, due da ministro e una da sottosegretario. Il Parlamento non è un talk show, lo spieghi ai suoi collaboratori".

Published in Attualità

Al Senato l'asticella si è fermata a 156 sì. Non erano necessari i 161, ma si tratta (al netto di alcune assenze sia tra i dem che nel Movimento 5 stelle) comunque di un segnale. Il rischio insomma è che nei passaggi decisivi, a partire dalla legge di bilancio, non ci sia una vera maggioranza politica.

Published in Nazionale

La risoluzione di maggioranza è stata votata per parti separate e i 'dissidenti' hanno votato contro nelle tre votazioni che riguardavano il Mes.

Published in Attualità

Utenti Online

Abbiamo 799 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine