ANNO XV Ottobre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

I Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina hanno tratto in arresto un 46enne del luogo, noto alle Forze di Polizia, ritenuto responsabile di estorsione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il 46enne di San Martino Valle Caudina, nel tentativo di farsi consegnare del denaro per l’acquisto di alcolici, aveva minacciato anche con un’ascia la madre ed il fratello conviventi.

Published in Cronaca

Per sfuggire ad un controllo dei Carabinieri, hanno innescato un pericoloso inseguimento per le vie di Palo del Colle, fino a ribaltarsi con la loro autovettura, dopo aver fatto carambola con due autovetture.

È finita così la fuga di due pregiudicati bitontini,  rispettivamente di 40 e 27 anni, che intercettati a bordo di una Fiat Bravo di colore nero, da una pattuglia della locale Stazione CC., nonostante l’alt intimatogli, si sono dati alla fuga per le strade cittadine dirigendosi verso la zona Auricarro.

E’ iniziato un pericoloso inseguimento, protrattosi per diversi chilometri per le strade della città, affollate da ignari e sbigottiti passanti, che si è concluso, in modo rocambolesco, su di un muretto a secco, dove la Fiat Bravo si è ribaltata, provocando il leggero ferimento dei due occupanti. Nelle ultime fasi della folle corsa, la Fiat Bravo ha fatto carambola su due autovetture che circolavano in direzione opposta, con a bordo ciascuna due persone, che per fortuna hanno subito solo lievi escoriazioni, giudicate guaribili in una decina di giorni dai sanitari del 118 prontamente accorsi sul posto.

All’interno della Fiat Bravo sono stati trovati oltre 40 grammi di Marijuana, cacciaviti, tenaglie, guanti e un passamontagna.BEATRICE

I due pregiudicati sono stati quindi tratti in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e danneggiamento aggravato, venendo successivamente condotti presso i propri domicili, a disposizione della competente A.G.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Published in Bari

Il 2 luglio p.v., alle ore 10.00, a Messina, presso la base della Marina Militare di Forte San Salvatore, le associazioni antiracket aderenti alla F.A.I. (Federazione Italiana Antiracket) incontreranno il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette. 

Al convegno interverranno il Sostituto Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Maurizio De Lucia, il Commissario straordinario Antiracket Santi Giuffrè, il Presidente Nazionale FAI Giuseppe Scandurra, il Presidente Onorario FAI Tano Grasso e il Sindaco di Messina Renato Accorinti.

 

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Attualità

L’Istituto Superiore di Tecniche Investigative dell’Arma dei Carabinieri, con sede a Velletri (RM) ha ospitato – dal 20 al 24 giugno 2016 - la sessione formativa “Metodologie operative sul contrasto delle frodi in Europa nel settore agro alimentare”. Il progetto, introdotto dal Direttore Generale dell’OLAF (Ufficio Europeo Anti-Frode) Dr. Giovanni Kessler e dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, è stato sviluppato nell’ambito del Programma UE “Hercule III 2014-2020” (finalizzato alla realizzazione di progetti in materia di prevenzione e contrasto di tali fenomeni), ed ha visto la partecipazione di 36 frequentatori in rappresentanza di 24 Paesi dell’UE.
L’attività formativa è stata di primissimo ordine, con docenti di eccellente profilo professionale provenienti da: EUROPOL, OLAF, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Europee, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Corte dei Conti, Tribunale di Roma, EUROJUST, EFSA di Parma (European Food Safety Authority), AGEA (AGenzia per le Erogazioni in Agricultura), Guardia di Finanza, esperti di settore del Foro degli Avvocati di Roma, rappresentanti della Gendarmeria Nazionale francese e della Guardia Civil spagnola, nonchè Ufficiali dei Comandi Carabinieri Politiche Agricole e Forestali e Tutela della Salute.
L’obiettivo del corso – pienamente raggiunto - è stato di contribuire a rafforzare la capacità degli operatori nel riconoscere e combattere le frodi nei settori agricolo e alimentare, fornendo strumenti di lettura di tali crimini e delle relative implicazioni sanitarie, economiche ed internazionali.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Cronaca
Comando Provinciale di Avellino - Quadrelle (AV), 27/06/2016 12:02

I Carabinieri della Stazione di Baiano hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino due persone di Quadrelle, ritenute responsabili di maltrattamento di animali.

L’attività, scaturita dalla scomparsa di una ventina di gatti, ha permesso ai militari di ricostruire la dinamica secondo la quale i due denunciati, al fine di porre fine all’assidua presenza di gatti nei pressi delle loro proprietà, hanno catturato per le stradine del centro del piccolo comune della Bassa Irpinia, i felini, sia randagi che appartenenti a cittadini ivi residenti.
 
Quindi, dopo averli ammassati nel cassone di un furgone, sono stati trasportati  per ignota destinazione.
Published in Cronaca

Lungo colloquio sulle priorità della città e sull'importanza della collaborazione e del coordinamento

Published in Grosseto

I Carabinieri della Compagnia di Altamura hanno arrestato, in flagranza di reato, un pregiudicato barese 39enne, con l’accusa di ricettazione.

Published in Bari

I servizi di controllo del territorio hanno permesso di constatare come siano sempre più frequenti i furti di energia elettrica.

Published in Taranto

Un “magazzino” di centraline elettroniche e di parti meccaniche è stato scoperto l’altra sera ad Andria, nell’ambito di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei furti di autovetture organizzato dai Carabinieri della Compagnia di Andria, che hanno tratto in arresto un pregiudicato 42enne del luogo, con le accuse di ricettazione, riciclaggio e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

A Chiaia (NA) arrestate 3 persone per furti in esercizi commerciali (una con borsa schermata per ingannare l'antitaccheggio). 14 conducenti in giro per la movida senza patente.

Published in Napoli

Utenti Online

Abbiamo 749 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine