ANNO XV Settembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Procede a rilento lo scrutinio ufficiale dei voti delle elezioni presidenziali svoltesi ieri in Uruguay, ma secondo quattro istituti di sondaggio si va verso il ballottaggio il 24 novembre fra il candidato del governativo Frente Amplio (Fa), Daniel Martínez, accreditato di meno del 38,8% dei voti e il suo rivale Luis Lacalle Pou,(Partito Nazionale) che ha per il momento il 29,4%.

Published in America Latina

L'Argentina vira a sinistra, passando per il centro, e torna peronista. Il candidato di "Frente de todos", Alberto Fernández, evita il ballottaggio e vince al primo turno contro il presidente liberista uscente, Mauricio Macri, grazie anche al cospicuo pacchetto di voti, cooptati alla causa e messi a disposizione da Cristina Kirchner, presidente della Repubblica argentina dal 2007 al 2015. Fernández entrerà ufficialmente in carica il 10 dicembre, ma deve immediatamente allestire il team, attivarsi per rassicurare i mercati e scongiurare il rischio di iperinflazione.

Published in America Latina

Se fossero confermati i risultati parziali delle elezioni presidenziali in Bolivia, Evo Morales potrebbe essere sulla strada per ottenere un quarto mandato. Con l' 83% dei voti scrutinati, l'ufficio elettorale ha riferito che Morales risulta in testa con il 45,3% dei voti, seguito dal rivale e predecessore Carlos Mesa, al 38,2%. Se uno dei due candidati non supera il 50% ci sarà un ballottaggio tra i primi due piazzati il 15 dicembre.

Published in America Latina

Utenti Online

Abbiamo 813 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine