ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Incontro tra governo e sindacati a Palazzo Chigi. Il colosso siderurgico indiano detiene il 62% di Acciaierie d'Italia, mentre la partecipazione pubblica di Invitalia è al 38%. L'obiettivo dell'esecutivo è la continuità produttiva dello stabilimento. Nuovo tavolo il 18 gennaio. 

Published in Economia & Finanza

Il più grande polo siderurgico italiano da mesi necessita di un'iniezione di liquidità e di una prospettiva di sviluppo aziendale che guardi alla riconversione degli stabilimenti. Prosegue intanto l'inchiesta sulle emissioni.

Published in Economia & Finanza

Il dl apre alle imbarcazioni solo se "il porto di sbarco assegnato è raggiunto senza ritardo per il completamento dell'intervento di soccorso". Per i comandanti che violano la norma sanzioni da 10 mila a 50 mila euro e confisca del natante in caso di reiterazione.

Published in Nazionale

"Aver messo in cassa integrazione 1000 lavoratori nel giro di una notte senza neanche un pravviso, come successo all'ex Ilva di Taranto, mostra ancora una volta l'inaffidabilità di ArcelorMittal. Avevamo denunciato già le scarse misure di sicurezza attuate dall'azienda durante la pandemia, ma nonostante questo l'impianto ha continuato a produrre.

Published in Costume & Società

“La sentenza del Tar di Lecce ha di fatto bloccato l’ordinanza del sindaco di Taranto che avrebbe portato allo stop delle attività dell’ex Ilva. Ma questo non significa che i giudici abbiano accertato la mancata sussistenza della motivazione alla base della misura del sindaco, ossia il rischio sanitario rappresentato dallo stabilimento.

Published in Economia & Finanza

"Come denunciato dai lavoratori, nell'ex Ilva di Taranto non vi sarebbero le condizioni di sicurezza per evitare la diffusione del Covid-19 all'interno dello stabilimento.

Published in News Ambiente

"L'accordo sottoscritto oggi tra ArcelorMittal e i commissari governativi deIl’ex-Ilva è una resa alla multinazionale. Le condizioni fanno pensare a una separazione consensuale più che a un piano industriale: ArcelorMittal ottiene una vantaggiosa penale di 500 milioni per un eventuale disimpegno.

Published in Economia & Finanza
Domenica, 01 Marzo 2020 03:04

Taranto: prima la salute! Poi il profitto.

Bene ha fatto il Sindaco Melucci a scrivere al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed ad ORDINARE ad Arcelor Mittal Italia ed ILVA Spa in amministrazione straordinaria di intervenire sugli impianti inquinanti, pena la sanzione della fermata degli stessi; per ribadire il concetto che la produzione industriale non può essere fatta a danno della salute dei cittadini e dei lavoratori.

Published in News Ambiente

"Oggi la Commissione europea ha pubblicato le sue raccomandazioni sull'Italia e in particolare sul nuovo Fondo Ue per la transizione giusta.

Published in Economia & Finanza

“Basta soldi pubblici all’industria dei veleni, ora è il momento delle bonifiche e di un maxi risarcimento alla città di Taranto. I nuovi fondi per la ‘transizione giusta’ devono essere impiegati per Taranto e le bonifiche, non per la produzione dell’Ilva”.

Published in Altre regionali

Utenti Online

Abbiamo 617 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine