ANNO XV Dicembre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

L'ex premier, prossima guida M5s, intervistato da La Stampa chiarisce "la fiducia è assicurata", sulla riforma della giustizia "servivano miglioramenti", mentre il reddito di cittadinanza "non si discute".

Published in Attualità

I voti a favore sono 462, i voti contrari 55 e 1 astenuto, nella prima votazione mentre nella seconda fiducia i sì sono stati 458 contro 46 contrari e un solo astenuto. 

Published in Nazionale

Sono 16 i deputati M5S che hanno votato no alla fiducia, 4 gli astenuti e 12 gli assenti. Il governo non supera la quota record del governo Monti che nel 2011 a Montecitorio toccò la vetta 'storica' dei 556 voti favorevoli Vinci della Lega vota no e aderisce al gruppo di FdI. La replica del premier. La Meloni all'attacco: 'No alla fiducia per coerenza'. Il sostegno di Lega e Pd. Fi: 'Prima il Paese che le nostre differenze'. Fratoianni conferma il suo No. Vittorio Sgarbi si astiene.

Published in Nazionale

Il day after dell'esordio di Draghi in Parlamento miete le sue prime 'vittime': tra 15 senatori che hanno votato contro la fiducia al governo e sono stati espulsi ci sono nomi di peso come quello dell'ex ministro Barbara Lezzi, di Nicola Morra e di Elio Lannutti. E Beppe Grillo urla: "non siamo più dei marziani".

Published in Cronaca

Post su Facebook dal capo politico del Movimento, dopo che i parlamentari hanno votato ieri sera contro il governo Draghi. Il capo politico Crimi: "Sì del Movimento non a cuor leggero ma coerente con indicazione base". Espulsi valutano vie legali.

Published in Nazionale

"Un'impresa che certamente deve riaprire dopo la pandemia è il turismo- ha detto ancora il premier nella replica -. Quindi investire nel turismo non significa buttar via i soldi, queli soldi tornano indietro". "Vanno messe in campo misure che permettano alle imprese del turismo di non fallire. Bisogna impedire che in questo periodo queste imprese falliscano perché poi si perde un capitale che, spesso, è capitale umano", aggiunge.

Published in Economia & Finanza

Sei gli assenti nelle file pentastellate. Sono 15 i senatori M5S che alla fine hanno votato no alla fiducia al governo Draghi: Abate, Angrisani, Corrado, Crucioli, Di Micco, Giannuzzi, Granato, La Mura, Lannutti, Lezzi, Mantero, Mininno, Moronese, Morra, Ortis.

Published in Attualità

M5s: 'Il nostro voto favorevole non sarà incondizionato'. Bellanova: 'Un drappello di visionari ha avuto ragione'. 'Il Governo farà le riforme, ma affronterà anche l'emergenza'. Sviluppo ambientale sostenibile, protezione del lavoro, riforme fiscali, della Pubblica Amministrazione e della giustizia.

Published in Nazionale

Il discorso del premier comincia alle 10 nell'Aula di Palazzo Madama. Il voto di fiducia è atteso per questa sera dopo le 22.
Domani sarà la volta della Camera. Il DISCORSO del presidente del Consiglio.

Published in Nazionale

In Senato per promuovere iniziative che rilancino l'esperienza di governo che si è appena conclusa. Zingaretti: 'Area omogenea che rende asse europeista più forte'. Rosato: 'Intergruppo apre prateria a riformisti e Iv'. Appello online degli attivisti M5s: 'Un nuovo voto su Rousseau'. Fico: 'Non è questione alleanze ma interesse pubblico'. Crimi: 'Vigileremo sulle cose che non andranno bene' 

Published in Attualità

Utenti Online

Abbiamo 997 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine